Regina Elisabetta II, perché con i suoi cappelli è diventata icona di stile

La Regina Elisabetta II è mancata ieri, 8 settembre, lasciando un vuoto incolmabile. Indimenticabile la sua figura, come i suoi look: in particolare i suoi cappelli hanno segnata la storia.

Regina Elisabetta condizioni
Regina Elisabetta (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Mentre il mondo intero piange la scomparsa della Regina Elisabetta II, tanti i ricordi che vengono a galla sul suo conto. Da dettagli della sua vita condivisa al fianco del Principe Filippo – mancato nell’aprile del 2021 – a ricordi legati al suo temperamento forte, immancabili anche analisi dei suoi look.

Sua Maestà, infatti, è stata considerata un’icona di stile, tanto i suoi abbinamenti sono stati capaci di catalizzare l’attenzione.

Oltre ai completi sgargianti, a catalizzare l’attenzione sono da sempre stati i cappelli importanti che l’hanno accompagnata in ogni occasione. Di ogni tipo e di ogni colore ne ha sfoggiati tantissimi, tanto che questo accessorio è diventato una sua firma. Nel corso della vita secondo le stime ne avrebbe indossati ben 5 mila.

Regina Elisabetta II e i suoi cappelli: 5mila modelli sfoggiati in 96 anni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Royal Family (@theroyalfamily)

Sobri, eleganti, vistosi, colorati. La Regina Elisabetta è da sempre andata a braccetto coi cappelli, accessorio per lei irrinunciabile.

Se da sempre i suoi look eccentrici hanno catalizzato l’attenzione – li ha sfoggiati anche per motivi di sicurezza per essere riconoscibile alle sue guardie in ogni occasione – i cappelli non sono stati da meno.

Per Queen Elisabeth hanno rappresentato molto più un semplice accessorio: per lei sono stati fedeli compagni attraverso cui ha espresso la sua personalità forte, talvolta sopra le righe. Grazie a loro è riuscita a togliersi un po’ di quella austerità che ha fatto da filo conduttore alla sua esistenza di Monarca più longeva della storia della monarchia inglese.

Oltre a giocare in fatto di colore e modelli, non si è fatta mancare dettagli eccentrici come fiori maxi, piume e fiocchi.

Indimenticabile quello sfoggiato nell’ambito del Giubileo di Platino: un modello verde con un mega fiocco con cui ha celebrato i suoi 70 anni di trono lo scorso giugno, per poi salutare per sempre il mondo dopo soli  tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.