Canone Rai, chi può evitarlo e cosa succede a chi non lo paga?

Siamo per forza obbligati il canone Rai? Chi può chiederne l’esenzione, ed inoltre, cosa accade se non lo si paga? Facciamo chiarezza.

Canone rai esenzione multe
Due persone che guardano la tv (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Amato e odiato, il canone Rai ha sempre diviso gli italiani. L'”abbonamento” alla televisione pubblica in realtà è una sorta di tassa che tutti noi siamo obbligati a pagare, e ultimamente ce lo siamo trovati anche in bolletta.

Un mezzo utilizzato per evitare la grande evasione degli anni passati, quando in molti lo saltavano a piè pari. La Comunità Europea, tuttavia, ha ritenuto illegittimo questo metodo di pagamento, ritenendo ingiusto il pagamento di una tassa tramite il conto della luce.

Di conseguenza, a partire dall’anno prossimo, si tornerà al tipico e vecchio bollettino postale, con il quale si potranno pagare i canonici 90 Euro. cifra che tuttavia potrebbe aumentare, poichè la Rai ha già messo le mani avanti spiegando che a causa dell’inflazione e dei rincari questa somma non è più sufficiente a coprire i costi delle produzioni. anche i cittadini, però, sono in difficoltà proprio per lo stesso motivo, e una spesa di quasi 100 Euro per molti fa la differenza. C’è un modo, quindi, per non pagarlo?

Canone Rai: chi può richiederne l’esenzione?

In effetti ci sono tre possibilità per non pagare il canone Rai in modo assolutamente legale. Il primo è quello di non avere in effetti nessun apparecchio televisivo in casa. Di certo non potrete vedere i programmi di Carlo Conti o Maria De Filippi, ma eviterete il salasso di 90 Euro. Le persone in questione dovranno inviare alla Rai la dichiarazione sostitutiva di non detenzione, per non vedersi appioppare parte della somma in bolletta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

La seconda opzione è avere più di 75 anni e un reddito annuo non superiore agli 8000 Euro. Mentre non c’è l’obbligo di abbonamento per i diplomatici e i militari stranieri di stanza in Italia.

Ma cosa succede se non lo si è pagato? Si rischia qualcosa penalmente? Sì, e si corre il rischio di vedersi arrivare una multa salatissima: ben 6 volte l’importo originale. di conseguenza se non si paga quella che è a tutti gli effetti una tassa, si può ricevere una sanzione di ben 540 Euro. Attenzione anche ad eventuali false dichiarazioni di non detenzione: in questo caso il trasgressore sarà perseguito proprio ai sensi del codice penale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *