“Odio il mio corpo”: 5 cose da considerare quando non ci si apprezza

Come fare quando abbiamo una visione distorta del nostro corpo e non ci apprezziamo a sufficienza? Ci sono 5 cose che dovremmo considerare.

non accettazione corpo
Ragazza allo specchio (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Alzi la mani chi di noi non si è mai guaardata allo specchio facendosi un minuzioso esame fisico e scuotendo la testa sconsolata? E’ capitato più o meno a tutte noi di osservare il nostro corpo e non piacerci, ma commettiamo un grande errore, poichè benchè questo possa capitare (siamo umane e per di più donne!), dovremmo tenere a mente 5 punti fondamentali.

Si tratta di considerazioni che hanno proprio a che vedere con la percezione che abbiamo di noi stesse e di quanto vada inutilmente a incidere, nella maggioranza dei casi, sulla nostra vita quotidiana. Quindi, tiriamo un bel respiro, e pensiamo che…

Odiando il nostro corpo sprechiamo inutilmente le nostre energie e il nostro tempo. Proprio così: pensa a cosa potresti fare anzichè continuare a sminuirti e rischiare di stressarti inutilmente. Non c’è nulla di male nel volersi migliorare, sia chiaro, a patto che non diventi un’ossessione che ci consuma e diventa il focus del nostro essere.

Non ti piace il tuo corpo? 5 considerazioni che dovresti fare

Fermati un secondo a riflettere: il tuo corpo è una macchina perfetta, che ti permette di respirare, bere, mangiare, correre e andare a fare shopping (per fare un esempio!). Quando inizi a sminuirti, pensa a questi lati positivi e al miracolo che è, vedrai che lo osserverai sotto una luce diversa.

Nessuno è perfetto. Si lo so, è una frase fatta, ma mai così vera! I corpi che vedi sui giornali, o sui social, non corrispondono al vero, poichè sono frutto di lavoro, di ritocco spesso e di trucco. Anche la modella più bella la mattina si sveglia con il viso gonfio o gli occhi arrossati, sai? Cerca di vederlo come un amico, anzichè denigrarlo continuamente: ci dovrai avere a che fare per lungo tempo.

Infine, prenditi cura di lui. Come accennato prima, migliorarsi è sacrosanto e inoltre, uno stile di vita sano e dell’attività fisica non fanno altro che bene a corpo e mente. Quindi nulla di meglio di prendere due piccioni con una fava e fare contenti entrambi, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *