Effetto wet, amatissimo dalle donne ecco come realizzarlo in poche mosse

Torna di grande tendenza l’effetto wet per i capelli di questo autunno 2022. Mini guida su come ottenerlo per un effetto WOW assicurato.

effetto wet
Maggie Robbie con i capelli effetto wet su styling mosso, una Dea! (Screenshot Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Torna di grande tendenza l’effetto wet, tradotto effetto bagnato tipico di quando siamo in uscita dalla doccia o dal mare. Ispirazione anni 90’ torna in auge grazie ai catwalk proposte dalla sfilata di Balenciaga e da Bella Hadid. 

Si adatta a diverse lunghezze di capelli. Questo tipo di effetto è facilmente replicabile anche a casa e in modo efficiente super facile e vi assicurerà un effetto wow immediato. Non è impossibile, basta un po’ di pratica e avrete un effetto wet impeccabile.

L’effetto wet torna in auge per l’autunno 2022, ecco la mini guida su come replicarlo facilmente

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adriana Lima (@adrianalima)

 Il segreto per avere un effetto wet impeccabile, è avere cura dei propri capelli con una buona haircare routine oltre che utilizzare prodotti appositi per la riuscita dello styling. Per i tagli corti questo è un must da replicare assolutamente con cere non troppo aggressivi, in particolare per i pixie cut e i caschetti. 

Ricordando la bellissima Jennifer Lopez, che ha sfoggiato con carattere l’effetto wet con la sua lunga chioma, è la dimostrazione che è possibile realizzarlo anche per lunghezze lunghe ed extra long dona charme e un grande sex apple. 

L’ideale è realizzare questo tipo di styling con cere in modo da avere un effetto più naturale e non troppo strutturato dato dalle lacche o dai gel. Inoltre è particolarmente indicato anche per le code da cavallo effetto wet, e per nascondere l’elastico basta attorcigliare una ciocca di capelli intorno ed il gioco è fatto. 

Questo tipo di effetto è replicabile anche sui capelli mossi e ricci con appositi sieri per non appesantire ulteriormente la capigliatura ed è indicato per l’inverno essendo un tipi di styling che non conosce crisi con le intemperie, l’unica accortezza sta nell’usare capelli  che potrebbero rovinare il tutto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *