Mascara secco e vecchio, non ricomprarne uno nuovo: puoi rimediare così

Quando il mascara è secco, con il passare del tempo, si pensa di doverlo buttare. In realtà esiste un trucchetto per recuperarlo potendo così continuare a usarlo.

Mascara: se è secco come si recupera?
Mascara (Canva)

I TRE ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il mascara è immancabile in qualsiasi make-up collection. Si tratta di un prodotto che da solo può rivoluzionare il viso, rendendo lo sguardo magnetico.

Solo applicando questo trucco si può svoltare i propri occhi che appariranno subito più profondi e luminosi. Proprio il suo potere rende questo prodotto così centrale nel make-up: spesso anche chi si trucca poco non ne può fare a meno.

Pertanto quanto diventa secco e vecchio si corre subito in profumeria e fare scorta. Se esistono mascara low cost, ci sono versioni anche di brand luxury su cui investire per puntare sulla qualità: ma in ogni caso dopo un po’ di tempo dall’apertura il prodotto tende a seccarsi ed a essere meno efficace portando a buttarlo e a ricomprarlo. In realtà esiste una soluzione a tutto questo: un trucchetto geniale con cui ridare nuova vita al prodotto anche se secco e vecchio.

Mascara secco e vecchio: come recuperarlo

Mascara sostanze cancerogene
Mascara (Pexels)

Nel caso in cui si sia comprato un mascara e già da subito risulti secco si potrà darli una nuova consistenza aggiungendo all’interno del suo boccino qualche goccia d’olio d’oliva.

Se invece è secco dopo molto tempo dall’apertura, e quindi anche vecchio, c’è un altro potente trucco: mettere a bagno maria il mascara. Scaldata dell’acqua si immerge il prodotto all’interno lasciandolo per 10 minuti facendo sì che torni alle origini. Subito sarà più pastoso.

Altra possibilità è aggiungere qualche goccia di collirio nel contenitore del mascara in modo da ridurne la secchezza.

In ogni caso quando si applica il mascara è bene evitare di aprirlo e chiuderlo, un po’ come fosse una pompetta, perché altrimenti si forma dell’aria, complice della formazione di grumi.

Recuperato il proprio mascara, ci sono tanti modi per applicarlo al meglio: tra questi fare dei movimenti a zin zang, nonché fare più passate lasciando trascorre un po’ di tempo tra l’una e l’altra.

Un accorgimento è porre lo specchio in basso – per esempio su un tavolo – in modo che il proprio sguardo guardi verso questo punto, evitando che la palpebra si sporchi troppo. Se così fosse non c’è da preoccuparsi: una volta che il mascara si è seccato eventuali tracce nere si tolgono facilmente con un cotton fioc. Unica cosa non farlo subito in quanto non essendo ancora asciutte – sono molto pastose -si potrebbero fare dei danni, rovinando tutto il trucco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *