Mangiare sano, i consigli per vivere meglio con un alimentazione corretta

Mangiare sano è possibile grazie ad alcuni consigli che vi sveleranno come iniziare a vivere meglio per sentirsi in salute. 

mangiare sano
Una corretta alimentazione è la chiave per vivere meglio (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Vivere meglio deve essere uno stile di vita che ci accompagna nel mangiare sano e alla salute del corpo. Introdurre nel nostro organismo cibo malsano può indurci a diverse patologie come diabete e colesterolo che possono essere dei seri problemi soprattutto con l’avanzare dell’età.

Un’alimentazione ricca di insaccati, alcool, cibi fritti e povera di verdura e cereali integrali non fanno altro che mettere in criticità la nostra salute. Molti non sanno come iniziare a mangiare sano per vivere meglio, noi redazione di Haircare abbiamo stilato una serie di consigli su come iniziare a volersi più bene a tavola.

Mangiare sano è possibile, stare in salute è il primo passo per volersi bene. Tutti i consigli su come iniziare

mangiare sano
Alimentazione varia e ricca di frutta e verdura, per un apporto corretto di vitamine e sali minerali (Canva)

Il primo passo per volersi bene è mangiare sano a tavola. Questo non comporta una scelta di pietanze povere di sapore tutt’altro, ma fare scelte consapevoli che possano apportare al corpo un beneficio duraturo. Step numero uno è quello di avere una dieta variegata, ricca di verdura e frutta, almeno 5 porzioni al giorno. Assumere almeno 2L di acqua al giorno e scegliere cereali integrali per un apporto maggiore di fibre che aiutano il funzionamento dell’intestino.

Scegliere proteine animali da carne bianche e pesce. Preferire, laddove sia possibile, prodotti biologici che sono liberi da pesticidi e altre sostanze tossiche nell’organismo per un funzionamento corretto del sistema immunitario. Fondamentale non saltare mai la colazione per non arrivare affamati la sera e non essere indotti a spuntini o merende fatte con cibi spazzatura come merendine o altri prodotti preconfezionati. Per la colazione preferire yogurt, cereali e frutta fresca, biscotti semplici e frutta secca.

Un menù base potrebbe essere a pranzo una porzione di cereali come riso o pasta condita con sughi semplici e accompagnata da verdure, per cena zuppe di legumi o a rotazione pesce e carne bianca, con verdure con olio extravergine poco sale condite con limone o aceto balsamico. Frutta per spuntini o merende almeno due ore e mezza dopo i pasti principali e la colazione con yogurt o latte, ideale anche il porridge aromatizzato con cannella e frutta secca, e qualche quadretto di cioccolata fondente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *