Lotti ogni volta con il copripiumino del letto? Con questa tecnica lo metterai in un baleno

Il piumone è l’alleato migliore contro il freddo invernale, ma ha lo svantaggio di dover essere messo nel copripiumino. Ecco una tecnica per sistemarlo velocemente e avere un letto ordinato.

Piumone tecnica burrito
Un piumone (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Non c’è nulla di più bello di infilarsi sotto al piumone del letto, specialmente dopo una giornata di duro lavoro e con le temperature che stanno scendendo sempre più. Vero alleato contro il freddo, ormai in molti lo preferiscono alle classiche coperte, poichè risulta più igienico e inoltre basta tirarlo su per avere il letto già bello che sistemato.

Tuttavia, un lato negativo c’è, e ha a che vedere con l’amato/odiato copripiumino, che spesso risulta ostico da mettere, costringendoci a fare non poca fatica per sistemarci nel modo migliore il piumone al suo interno.

Esiste tuttavia una tecnica che ci cambierà letteralmente la vita, permettendoci di risparmiare un sacco di tempo e che oggi andiamo a spiegare. E vi assicuriamo che è più complicata da mettere nero su bianco piuttosto che metterla in pratica. Provare per credere.

La tecnica del burrito: mettere il piumone del letto è uno scherzo da ragazzi

Questa tecnica così portentosa è detta del burrito, proprio perchè come con il tanto amato piatto tex-mex, anche il piumone viene così piegato. Per prima cosa dovremo stendere il copripiumino sul letto, avendo l’accortezza di metterlo al contrario, ovvero con la parte interna all’esterno e l’apertura verso il basso. A questo punto dovremo stendere su di esso il piumone, facendo combaciare bene gli angoli al tessuto sotto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carla Simonetti (@carla_simonetti_)

Ora non dovremo fare altro che arrotolare il piumino iniziando dalla parte superiore, andando a formare un rotolo simile, ne più ne meno, a un burrito, appunto. Andremo quindi a capovolgere le due estremità del piumone, rovesciando gradualmente il copripiumino.

In questo modo, sempre partendo dalla parte superiore, rovesceremo di nuovo le due estremità, procedendo dal basso verso l’alto. Una tecnica semplicissima che vi farà perdere molto meno tempo del solito, e che vi farà apprezzare ancora di più il vostro soffice e caldo piumone preferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *