Tinta fai-da-te: mini-guida per ottenere un risultato “come dal parrucchiere”

Tinta fai-da-te, tante volte siamo tentati di farla in casa. Scopriamo quindi l’aneddoto per ottenere un risultato come dal parrucchiere. Ti toglierai qualche dubbio. 

Tinture fai da te consigli pratici
Capelli biondi tinti – Pixabay

I TRE ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Che sia per nascondere i tanto temuti capelli bianchi o semplicemente per dare uno sprint al proprio look, possiamo assolutamente affermare che le tinture sono qualcosa a cui tutti almeno una volta nella vita ci sottoponiamo. Anche se i capelli silver ormai sono entrati a pieno diritto tra le tendenze degli ultimi anni,  a questi trattamenti non sappiamo rinunciare.

Dal parrucchiere o in casa si tenta di tutto per dare alla chioma il colore che meglio esprime il proprio io. A proposito quindi di tintura fai da te, molti sono restii a procedere a questa pratica perché temono di compiere delle azioni errate e vedere quindi i propri capelli con una colorazione diversa da quella auspicata. Come procedere quindi? Ecco un piccolo vademecum che può rivelarsi assolutamente utile.

Tinte fai-da-te, il segreto per un risultato eccellente

Colorazione capelli guida casalinga
colorazione capelli – Pixabay

Per quanto riguarda la colorazione casalinga, ci sono alcuni aspetti che meritano di essere sottolineati, innanzitutto la scelta del colore. Assicurarsi un buon risultato significa non puntare al risparmio ma fare un piccolo investimento. Ecco che si rivela utile quindi recarsi in farmacia ed altri luoghi specializzati in tinture di qualità. Altra questione concerne la scelta del colore, in questi casi è utile comunque rivolgersi ad un professionista per evitare cattive sorprese.

E’ opportuno quindi procedere colorando piccole porzioni di capelli, come quindi la ricrescita, è un ottimo punto di partenza. Altra questione è invece l’applicazione, anche qui ci sono dei trucchetti da tenere in mente. Per prima cosa munirsi di idonea strumentazione come guanti in lattice per evitare di macchiarsi, pennellino e ciotola in plastica.

Accertarsi che la tinta venga applicata sui capelli privi da ogni residuo di prodotto. Inoltre è sempre utile coccolare i capelli anche dopo la tintura con prodotti specifici in modo da nutrirli costantemente. Le tinture casalinghe oggi sono meno aggressive rispetto a quelle del passato, ma meritano comunque dei piccoli accorgimenti per proteggere la chioma. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *