Passione french: queste 7 manicure sono tutte da replicare

La french manicure è una delle più richieste ancora oggi. Ci sono alcune versioni che si possono sperimentare e che donano nuova vita alla nail art.

french manicure varianti
French manicure (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La classica french manicure è quella con la base rosa o color carne molto naturale, e solo la lunetta bianca candida, inventata dal creatore Orly negli anni Settanta, e che l’ha fatta da padrone in questi ultimi anni.

Per questa prossima stagione, tuttavia, questa tipologia di nail art tornerà in auge ma in versione più colorata e particolare. Vediamo quindi alcuni esempi di french dai quali prendere spunto per quest’inverno.

Nulla di meglio, ad esempio per non osare la manicure di ispirazione autunnale, quella che vede come colore predominante il grigio o il verde opaco, alternando unghie colorate interamente a quelle con solo la lunetta o impreziosite da glitter.

Altra versione da poter osare è quella nera e oro, con solo parte dell’unghia dipinta di scuro con una linea dorata che l’attraversa, per un look d’impatto e molto elegante, che può essere sfoggiata anche in occasione di un’uscita serale, con amiche o in dolce compgnia.

French manicure: alcuni esempi per questo prossimo inverno

Bellissima e adatta alle occasioni più eleganti la french manicure con lunetta tutta glitterata e con la base color carne. Ottima anche per le feste di Natale o il Capodanno, specie se abbinata a un vestito in tinta. Loook eccentrico per la manicure half moon, che va a colorare solo la parte vicina alle cuticole, lasciando il resto dell’unghia immacolata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NAIL GARDEN (@nailgarden)

Molto particolare e anche futuristica la nail art con parte metallica in oro o argento, perfetta anche su unghie lunghe o squadrate. Una manicure adatta anche a chi le ha corte, poichè tende a dare l’illusione di una maggiore lunghezza. Si può poi osare uno dei colori cult di questo autunno e inverno, l’arancione, che possiamo usare per solo per colorare le lunette, ma possiamo anche optare per un color mattone per uscite serali che necessitano di una tonalità più scura.

Infine, un look speciale e dedicato agli amanti delle fantasie animalier, con lo zebrato, il ghepardato o il maculato visibile solo sulle estremità dei nostri artigli. La base è meglio lasciarla neutra, ma volendo si può anche osare per un colore lucido o addirittura metallizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *