Profumi, non devi MAI fare questo errore quando lo metti: gli altri se ne accorgono

Il profumo è un accessorio irrinunciabile: tuttavia quando lo si mette è importante evitare un errore, spesso fatale.

Profumi afrodisiaci
Un profumo (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Compagni di vita, i profumi sono un must con cui dare un tocco in più al proprio look. Un alleato per catalizzare l’attenzione in ogni occasione, completando l’outfit e rappresentando un vero e proprio biglietto da visita.

Se spesso lo si dà prima di uscire di casa nella fretta, ma è importante invece farlo in modo ponderato, spruzzandolo con le giuste strategie. Spesso si fanno degli errori, che possono portare anche gli altri ad accorgersene. Errori da bandire, per far perdurare più a lungo la fragranza e valorizzarne le note.

Profumi, non devi MAI fare questo errore

profumo frigo
Un pofumo (Canva)

Il gesto più comune quando si dà il profumo è quello di darlo sui polsi e poi strofinarli tra loro: niente di più sbagliato. In questo modo le molecole della fragranza si spaccano e il profumo durerà molto meno.

Altro errore è spruzzarlo in quelle parti del corpo in cui la sudorazione è più intensa: va evitato in ascelle e inguine in quanto la fragranze le farebbe surriscaldare ancora di più, spesso infiammandole. Inoltre anche se si ha voglia spesso di spruzzarlo sulla chioma per renderla profumata è bene fermarsi: questo non fa altro che renderla più secca.

Altro elemento è quello della quantità: se si esagera l’effetto diventa quasi stomachevole e quindi bisogna sempre usarlo con parsimonia. Inoltre massima attenzione ai tessuti in quanto spruzzare sopra la fragranza potrebbe comprometterli totalmente, macchiandoli.

Il profumo va posto in punti strategici: in particolare va posizionato in prossimità delle vene, in quanto il sangue pulsa di più in questo punto del corpo, attivando le note della fragranza.

Inoltre a ogni pelle il suo profumo: determinate fragranze sono più adatte a specifiche persone e quindi la scelta non deve essere casuale, ma testata e scelta in base alle proprie caratteristiche soggettive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.