Sindrome di Burnout, come riconoscerla e come uscirne: può essere pericolosa

Burnout, ne sentiamo parlare spesso di questa sindrome ma cosa ne sappiamo veramente? Scopriamo quindi come monitorarla ed intervenire prima che sia troppo tardi. 

Burnout informazioni utili
Ragazza che riflette – Pixabay

I TRE ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo avere uno stato di stress è assolutamente inevitabile. Dove tutto è scandito dall’incertezza e dal timore quindi del domani, certamente nessuno vive in uno stato idilliaco. Che sia l’assenza di lavoro o delle condizioni stressanti l’organismo vive male tale condizione e se ne può ammalare seriamente.

Si dice a volte che sia solo stanchezza e quindi un malessere temporaneo, ma non è veramente così. Lo dimostra assolutamente la sindrome di Burnout che sta interessando sempre piu’ persone e i cui danni sono veramente deleteri. Per evitare quindi conseguenze irreversibili, ecco quindi cosa devi sapere. Mantenersi informati è certamente un passo avanti.

Sindrome di Burnout, scopri come evitarla (prima che sia tardi)

Burnout come evitarlo
Uomo solo – Pixabay

Il Burnout – che deriva dall’inglese burn che significa letteralmente bruciare, esaurire – indica uno stato patologico correlato al lavoro di chi raggiunge un certo livello di stanchezza, ma definirla tale è riduttivo. Soffrire di Burnout significa abbracciare purtroppo la via di non ritorno, un malessere psichico tale da non voler piu’ fare nulla. Si perdono le motivazioni, gli obiettivi vedendo il lavoro come una minaccia per la propria stabilità mentale persa.

E’ oltre lo stress, tale sindrome – di cui ne sono soffrono una fetta considerevole della popolazione – infatti ti porta a non avere stimoli. I soggetti predisposti a tale stato patologico sono coloro i quali conducono una vita in solitaria, anche sul lavoro. Sono quelli che amano fissarsi obiettivi e spesso spropositati, un continuo mettersi in discussione che può qualche volta anche fallire. Un logoramento tale per cui l’unica soluzione è affidarsi a mani esperte.

Lo psicologo infatti unita alla buona volontà del paziente troverà il modo per superare questa difficile situazione. Per prevenirla è d’obbligo trovare un qualcosa che permetta di staccare la spina, dedicarsi del tempo per sé è certamente un buon punto di partenza. Avere un hobby che ti appassiona ti permetterà di riequilibrare la tua vita e vedere il tutto in modo obiettivo, dandoti la carica giusta per affrontare il lavoro nel modo gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.