Smetti di farti queste cose, a partire da subito: mini-guida di crescita personale

Può capitare di lasciarsi travolgere dagli eventi o lasciarsi trasportare erronneamente dalle decisioni altrui. Ecco una breve guida alla crescita individuale.

Guida crescita personale
Donna pensierosa (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Vi è mai capitato di attraversare un periodo nel quale vi sembra di lasciarvi trasportare da eventi o situazioni a voi esterne o che ritenete inutili? E quante volte vi è accaduto magari di pensare al modo per recuperare del tempo speso inutilmente, o cercare di guardarvi dentro e analizzarvi meglio?

In realtà spesso siamo noi stessi i nostri peggiori nemici, attuando comportamenti che non ci permettono di vivere appieno la nostra esistenza. Ecco allora una breve e concisa guida per un percorso di crescita personale in pochi punti, con alcune cose che dovresti smettere di fare.

La prima, e tra le più importanti, è quella di piantarla di vivere o pensare al passato. Dire “Se avessi reagito così” o “Avessi fatto colà”, non serve a nulla. E’ vero che siamo la somma di tutto il bello e il brutto che ci è accaduto, ma dobbiamo cercare di vivere il presente, poichè ripensare a eventi passati non serve, nella sostanza, a nulla. E’ qualcosa che non possiamo cambiare.

Crescita personale: gli atteggiamenti da evitare per stare meglio con se stessi

Da evitare anche la ricerca spasmodica dell’approvazione altrui: è bello sentirsi supportati, ma è quasi impossibile piacere a tutti, e bisogna farsene una ragione. Cerchiamo di non curarci troppo di tutto quello che dicono o pensano gli altri, ma concentriamoci su chi siamo e quanto valiamo, cercando di essere i migliori amici di noi stessi. Commettiamo un errore? Pazienza! Non angosciamoci se ne facciamo qualcuno ogni tanto: è inutile rimuginare su quanto accaduto, piuttosto vediamolo come un insegnamento per il nostro futuro.

E qui ci leghiamo ad un altro consiglio molto utile: il non pensare troppo. Proprio così: cerchiamo di vivere in modo più rilassato, senza cercare di tenere sotto controllo tutto, cosa tra l’altro pressochè impossibile. Ne vedremo dei chiari miglioramenti a livello di diminuzione di stress e vulnerabilità.

Meglio poi stare attenti alla costante paura di sbagliare, rimandando eventuali decisioni o azioni a quando siamo perfettamente pronti. Benchè sia legittimo non farsi trovare impreparati, un po’ di sana incoscienza può servirci ad alleggerire la vita. Cerchiamo, infine, di smetterla di avere aspettative su noi stessi e gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.