Regina Elisabetta II: perché indossava i colori fluo per motivi di sicurezza

Regina Elisabetta II, svelato il mistero sui suoi abiti sgargianti. Ecco il perché la Regina li indossava per motivi di sicurezza.

Regina Elisabetta II colori fluo sicurezza
Regina Elisabetta II (foto Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Icona di stile e di moda, dal 1952 fino al giorno della sua morte, la Regina Elisabetta II si è costruita un’immagine unica e insostituibile, e tutto di lei è diventato iconico.

Amata e imitata da tutti, la Regina ha avuto uno stile impeccabile e molto avanti per la sua epoca, sempre attenta alla sua immagine e al suo look distinguibile e unico.

In particolare, sull’uso del colore, Elisabetta II si è distinta proprio per l’amore che aveva per tutti i colori dell’arcobaleno, che utilizzava magistralmente per i suoi outfit meravigliosi.

Forse non tutti sanno però, che l’uso del colore non era solo una scelta dettata dal gusto della Regina, ma anche per una questione di sicurezza.

La Regina Elisabetta e l’uso dei colori

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Royal Family (@theroyalfamily)

Dalla posizione della sua borsetta all’uso delle spille per lanciare messaggi segreti, sono tanti i piccoli gesti che la sovrana compiva non solo dettate da scelte stilistiche, ma anche per ragioni legate alla sua posizione.

Tra queste, spicca anche l’uso e la scelta di determinati colori. Impossibile non notare infatti, quanto lo stile della Regina fosse riconoscibile proprio dalla scelta del colore, qualcosa che l’ha resa unica e riconoscibile nel tempo.

Il motivo di vestirsi con colori audaci, appariscenti o facilmente distinguibili, è stata proprio una scelta di Elisabetta per distinguersi sempre dalla folla, come spiegò in un’intervista anche la nuora, la contessa di Wessex: “La regina ha bisogno di distinguersi, in modo che chi la incrocia possa dire di aver visto la regina”.

La scelta stilistica della Regina, quindi, non derivava solo da un gusto personale, ma soprattutto per essere facilmente riconoscibile dai suoi sudditi. 

“Quando lei va da qualche parte c’è sempre tanta folla e le persone sono molto lontane, anche decine di metri, e anche poter individuare la punta di un suo cappello è motivo di orgoglio per i suoi sudditi”, spiega Sophie, la moglie del principe Edoardo, l’ultimo figlio di Elisabetta.

Inoltre, questo non solo la rendeva facilmente riconoscibile dai suoi sudditi, ma era utile anche per motivi di sicurezza: in questo modo infatti, il suo staff riusciva sempre a tenerla d’occhio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.