Tendenze Autunno 2022, perché ricordano gli anni Ottanta

Quest’autunno vedremo il ritorno in grande stile degli anni Ottanta, ovviamente rivisitati, ma dai dettagli inconfondibili. Ecco i look che faranno tendenza.

tendenza autunno anni ottanta
Modello di Versace (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Per questo autunno ormai alle porte prepariamoci a vedere il ritorno delle spalline importanti, dei tagli voluminosi e dei colori sgargianti. Gli anni Ottanta faranno infatti il loro trionfale ritorno, dopo esser stati bistrattati a lungo.

La moda di quel periodo ha fatto, volenti o nolenti, storia, e ha lasciato alcuni strascichi anche negli anni a seguire. Le tendenze per la prossima stagione prendono spunto proprio da quel decennio e da quello seguente.

I jeans, ad esempio, che fino alla scorsa primavera erano rigorosamente a vita alta, stanno tornando sempre più a vita bassa, e anche i pantaloni più eleganti stanno seguendo lo stesso trend, come già notato nelle ultime sfilate.

Le silhouette sono esasperate, e non fanno sconti, passando da volumi importanti a aderenze tipo seconda pelle. Tra i colori cult del periodo, sicuramente il rosso fuoco, che è tornato prepotentemente protagonista delle collezioni dei brand più prestigiosi.

Autunno 2022: strutture d’effetto e color rosso la faranno da padroni

il color rosso lo si è visto praticamente su quasi tutte le passerelle più importanti, partendo da quella di Versace, che ha visto in una Bella Hadid dal look futuristico la sua perfetta musa. La modella è apparsa durante la fashion week indossando un abito con maniche lunghe e spalline oversize, con dettaglio corsetto e leggings in latex rosso. Un outfit di sicuro effetto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Versace (@versace)

Moschino fa sue invece le estrosità ed esagerazioni tipiche degli Ottanta, proponendo un vestito senza maniche rosso, con effetto trapuntato, perle applicate e corpetto costruito, per una donna che non ha paura di osare. Gucci si allontana invece dalla tonalità accesa, ma porta in scena una donna che sembra uscita fuori direttamente dalla San Babila del 1985, con tanto di basco blu acceso in test e maxi cappotto con spalle squadrate e taglio ai polpacci grigio.

Carolina Herrera riprende la moda dei colli scenografici e mette in passerella un minidress rosso con collo importante in tulle che arriva fino alle spalle, impossibile da dimenticare e adatto per le occasioni speciali. Bello, infine, anche il vestito maglione della stessa tinta di taglio oversize di Max Mara con zip applicate sulle maniche, che arrivano ben dopo i polsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.