Giorgia Soleri spiega l’endometriosi: sintomi, cause ed effetti

La fidanzata di Damiano David dei Maneskin ha sofferto a lungo di endometriosi. Giorgia Soleri spiega di cosa si tratta e quali sono i suoi sintomi.

Giorgia Soleri endometriosi
Giorgia Soleri (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La ragazza del leader dei Maneskin è una poetessa e femminista tra le più seguite sui social e da tempo si batte per far riconoscere la malattia di cui ha sofferto per lunghi anni. Giorgia Soleri è testimonial per la cura all’endometriosi, e di recente ha pubblicato online una sua foto con l’addome gonfio proprio a causa del suo disturbo.

“Mi piacerebbe che questo post fosse scritto da voi. Sto ricevendo centinaia di testimonianze in merito all’endometriosi e alla propria esperienza con questa malattia” ha scritto sul suo profilo Instagram.

Sono tante infatti le mail e i messaggi che ha ricevuto da parte di donne che soffrono anche loro di questa patologia, che sfortunatamente non viene riconosciuta facilmente. Ma di cosa si tratta, che cos’è l’endometriosi che colpisce in media il 10% delle donne in età riproduttiva?

Che cos’è l’endometriosi di cui soffre Giorgia Soleri

La malattia, proprio come accaduto a Giorgia, può colpire già in età adolescenziale, ma di solito la fascia più colpita è tra i 20 e i 35 anni. C’è un fattore genetico, e la patologia predispone anche ad altri problemi come cistiti o coliti. Esistono comunque anche fattori esterni che possono contribuire alla sua insorgenza, come stress, dieta sbilanciata, variazioni ormonali, malattie autoimmuni e allergie.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giorgia Soleri (@giorgiasoleri_)

I sintomi più comuni sono il forte dolore durante le mestruazioni e l’infertilità. Durante il periodo mestruale si prova anche dolore durante il rapporto sessuale, oltre a provare male quando si urina o defeca. Purtroppo gli analgesici in commercio spesso non sono sufficienti a lenirle il dolore e ciò comporta anche una qualità della vita che molte volte viene compromessa.

Con il passare del tempo il dolore può apparire anche nel corso dell’intero mese, e ciò provoca anche disturbi quali depressione e astenia. Proprio a causa del malessere generale non è raro che le donne si rivolgano  e chiedano aiuto agli psichiatri e in molti casi ciò interrompe anche la relazione con il compagno, e talvolta si parla addirittura di isolamento sociale. Purtroppo spesso si arriva alla diagnosi dopo anni, poichè il dolore mestruale viene considerato normale. Ora, forse anche grazie proprio all’interessamento della Soleri, si sta iniziando a porre più attenzione alla patologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.