Dieta di settembre, questi cibi non possono mancare a tavola

Ormai agosto è quasi alle spalle, e a breve la maggior parte degli italiani tornerà in città, riprendendo la vita quotidiana. Settembre è inoltre il mese in cui molti tornano a dieta.

dieta settembre
Dieta (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Con il ritorno alla routine quotidiana, molte persone ricominciano a settembre a seguire un regime alimentare più equilibrato, per poter smaltire i chili in più presi durante le vacanze estive.

Infatti è proprio quando ci si trova in ferie che di solito ci si lascia andare a qualche piacere di gola, godendoci fritture di pesce o gelati. Nulla di male, ma è bene tenere sotto controllo anche il peso una volta tornati alla quotidianità, cercando di mangiare più pulito per evitare problemi anche di salute.

A settembre, quindi, c’è una dieta in particolare che si può seguire, semplice e con prodotti che possiamo trovare facilmente in tutti i normali supermercati. Ecco quindi il regime che si può seguire una volta tornati a casa.

Dieta di settembre: è questo il regime alimentare da seguire

Le calorie da non superare si attestano sulle 1500 per le donne e le 1900 per gli uomini, e il menù prevede frutta e verdura, alternate anche con proteine e carboidrati, seppur in parte minore, quest’ultimi. Un modo sano per perdere i chili in più accumulati durante la stagione estiva.

A colazione l’ideale è the o caffè, seguiti da yogurt magro, fette biscottate integrali con un velo di marmellata light e un frutto. La frutta può essere usata anche come spuntino, verso metà mattina e metà pomeriggio. Il latte può sostituire lo yogurt per un paio di volte alla settimana, accompagnato da dei cereali. A pranzo ci si può indirizzare per una pasta di lenticchie o del riso freddo, accompagnato da verdura come pomodori o zucchine, in alternativa si può mangiare del petto di pollo o tacchino ai ferri.

Per cena si può optare invece anche per del pesce, come spigola o rombo al cartoccio, e come primo della pasta integrale con verdura. Insomma, una dieta equilibrata che permette di perdere peso in modo graduale, in modo da non riprendere i chili con gli interessi e sosternibile nel lungo periodo, per arrivare al Natale e potersi concedere panettone o pandoro senza sentirsi troppo in colpa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *