Scegliere la frangia giusta: con questo trucco capirai quale si adatta al tuo viso – facilissimo

La frangia è un dettaglio che può trasformare completamente la chioma ma senza stravolgerla, puntando tutto sullo sguardo: scopri il trucco con cui capire quale tipo si adatta meglio al tuo viso

Scegliere frangia
La conduttrice Belen Rodriguez (Instagram)

Gli articoli più letti di oggi:

La frangia, che apparentemente sembra un piccolo dettaglio, può conferire un potere straordinario alla chioma, ma soprattutto all’immagine del viso. Sono molte le star del passato che ce lo hanno insegnato, come ad esempio la attrici Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, entrambe in un modo completamento diverso eppure estremamente efficace.

Le due eterne icone ci hanno mostrato, entrambe con lineamenti assolutamente unici, come questa scelta possa esaltare il viso, aumentando il potere fascinoso. Molte le star che successivamente hanno imitato le dive, cercando nelle numerose tipologie di frangia, quella che meglio si adattasse al loro viso. Sono tantissime infatti le modalità da sperimentare, nel rispetto dei propri lineamenti, con l’obiettivo di conferire maggiore armonia.

L’accento è tutto sullo sguardo, ma le scalature o le forme piene determinano anche l’intera immagine del volto. Trend definitivo del 2022, noteremo aumentare vistosamente tale hairlook, soprattutto per quanto concerne le tendenze autunno/inverno. Per non farsi trovare impreparati, è necessario conoscere il segreto per selezionare la frangia perfetta per il proprio volto: esiste un trucco infallibile.

Ad ogni viso la sua frangia

Scegliere frangia
L’influencer e scrittrice Giorgia Soleri (Instagram)

Tendenza assoluta del 2022, ancor più nei prossimi mesi, la frangia è tornata alla ribalta nelle passerelle dell’haute couture, per mostrarci come il potere di una semplice scelta possa in realtà essere molto più incisivo del previsto. Ce lo hanno insegnato molte dive del passato, ma anche osservando la contemporaneità, ci accorgiamo di quante star ancora oggi ricorrano a questa scelta per esaltare maggiormente il fascino dei propri lineamenti. Ursula Corbero nei panni di Tokyo in “La Casa di Carta”, sia prima con il caschetto che dopo sfoggiando il mullet, non sarebbe stata la stessa protagonista senza quella frangia ad evidenziarne lo sguardo magnetico.

Ma anche la catwoman di Zoe Kravitz, con il suo pixie cut ultra corto, non avrebbe vantato lo stesso potere seducente senza la frangia cortissima a incorniciarle il volto. Ma come scegliere il tipo di frangia giusta per il proprio viso? La prima regola da osservare è la valutazione dell’ovale: i lineamenti sono il punto chiave che determinano il risultato. Un viso tondo, ad esempio, richiederà una frangia scalata e morbida, mentre un viso allungato, generalmente con fronte alta, preferirà una frangia dritta e piena per armonizzare.

I lineamenti regolari permettono di spaziare ancora di più, offrendo l’opportunità di scegliere anche le versioni più originali, da quelle cortissime alle asimmetriche, opzione che non viene comunque preclusa a chi vanta un viso molto particolare, poiché a volte alcuni dettagli ritenuti non armonici sono i principali ingredienti della propria bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.