Lavorare al supermercato: stipendi più alti e tanta richiesta – le categorie più pagate

Lavorare nei supermercati, oggigiorno, è un lusso. Scopriamo quali sono i mestieri più richiesti che guadagnano stipendi sbalorditivi. Ecco, lavorare al supermercato quanto frutta.

lavorare al supermercato
(Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Oggigiorno, lavorare al supermercato è un vero e proprio lusso. Sono moltissime le figure richieste all’interno dei supermercati in diversi reparti, dal fresco al no food. Alcuni di questi, tuttavia, sono considerati dei veri e propri mestieri d’arte e quindi per lavorare supermercato, deve essere retribuito il giusto prezzo.  Ecco, il mestiere più pagato all’interno dei supermercati.

Lavoro supermercato: il mestiere più pagato

lavorare al supermercato
(Freepik)

Fra i lavori al supermercato più pagati è l’intagliatore di Jamon. A seconda del prosciutto, più è pregiato, più è alto il prezzo dovuto all’intagliatore. Questo mestiere, richiede, esperienza, pazienza e molta bravura e passione per il proprio mestiere d’oro.

Essendo un lavoro che richiede molta praticità, è necessario eseguire una tecnica precisa a seconda del pezzo di prosciutto. Si parla sopratutto del prosciutto spagnolo, Jamon, che già di per sé ha un costo elevato che si aggira 60 euro al kilo. Un taglio di questo prosciutto fatto a dovere, esalta maggiormente il sapore e quindi necessità dedizione ed una tecnica fine e professionale.

Il maestro cotador, è un esperto del settore e a seconda del tipo di prosciutto da intagliare, necessità di una tecnica specifica e un coltello adatto al taglio. A seconda del Jamon ha intagliare, ovviamente i prezzi aumentano. Si parla dai quasi 700 euro per taglio per un Jamon de Bellota, fino ai 400\500 euro per lo Jamon dal taglio meno pregiato.

Questo tipo di prosciutto è famoso il tutto il mondo, per essere uno dei prosciutti più buoni. Se volete anche voi assistere al taglio dello Jamon, esistono moltissimi professionisti del settore che potrete contattare tramite il web.

Fra tutti, per la sua bravura e professionalità spicca Mirko Giannella, reputato il migliore come intagliatore di Jamon. Quindi, a seconda della prelibatezza del prosciutto varia il costo del professionista. Poiché al tipo di taglio corrisponde un esaltazione maggiore del sapore del prosciutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.