Bucce di melone, devi farci questo in casa: sarà una svolta

Il melone è il frutto dell’estate: fresco, gustoso e dal profumo inebriante. Sai quante cose puoi farci? E’ arrivato il momento di scoprirlo: sarà una svolta. 

melone uso green
melone a fette – Pixabay

I TRE ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Fresco e profumato, il melone è il frutto dell’estate che ti conquista al primo morso. Di un colore che rievoca perfettamente il clima tropicale, mangiare il melone è un must a cui tutti non sappiamo rinunciare. Numerose altresì le proprietà allo stesso riconosciute: ecco perché è un toccasana per l’organismo.

Si presta a tantissime preparazioni, oltre il classico prosciutto e melone. Granite, sorbetti, dessert freschi a cucchiaio che ci sprofondano in un vortice esotico. Ti stupirebbe sapere che il melone ha tantissime funzioni, alcune le ignori assolutamente. Ecco quindi gli usi alternativi del melone, rimarrai senza fiato.

Bucce di melone, usale così! Non te ne pentirai

melone uso green
melone con semi centrali – Pixabay

Il melone oltre ad essere un portento in cucina, può offrire intense soddisfazioni anche per quanto concerne il mondo green, quindi se hai delle piante devi prendere assolutamente nota. Sapevi ad esempio che può diventare questo frutto un potente fertilizzante naturale? Ovviamente non alludiamo alla polpa bensì alla buccia, un doppio affare a favore del riciclo, visto che la buccia è sempre destinata a finire tra i rifiuti.

Il procedimento è davvero semplice, veloce e non richiede pertanto delle particolari abilità. Basta solamente sminuzzare per bene la buccia e versarlo sul terriccio in modo che possa ricavare tutte le proprietà benefiche del frutto. Se invece preferisci creare un fertilizzante liquido,  basterà frullare le bucce nel frullatore fino a quando non diventi di una consistenza cremosa e versarlo sulla pianta.

Vitamine e sali minerali à gogo merito di questo stupefacente frutto. Ne esistono anche altri che possono essere impiegati allo stesso modo, quali la banana – ricca anche la buccia di potassio – la mela – vitamina A, B e C per un plus di benessere – e le pere, ricche di magnesio, zinco e calcio. Anche se i frutti sono differenti, il procedimento è sempre il medesimo. E’ possibile altresì creare un mix di frutti per avere un concentrato altamente vitalizzante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.