Antirughe più efficace del botox: è il trattamento ai fili di collagene – INFO

Trattamento ai fili di collage, ecco il trattamento antirughe più efficace del botox! Come funziona questo metodo rivoluzionario.

antirughe nuovo trattamento fili di collagene
Arriva il nuovo trattamento ai fili di collagene (Foto di Youssef Labib da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I primi segni del tempo iniziano a comparire sul viso e improvvisamente cadiamo nello sconforto. Cosa fare?

La prima cosa che ci viene in mente per levigare la nostra pelle, è senza dubbio il botox, con gli effetti negativi che ne conseguono però, con gonfiori e punture.

Esiste però un nuovo metodo rivoluzionario, una soluzione alternativa al classico botox. Si chiama  Protocollo DSV-Line ai fili di collagene, ed è un trattamento che agisce direttamente sulle rughe e le linee d’espressione.

Questo potentissimo antiage, non solo riduce i segni del tempo, ma stimola anche la produzione di collagene ed elastina, rendendo la pelle del viso visibilmente più levigata e rassodata in modo naturale.

Ma come funziona nello specifico e quali sono i suoi vantaggi? Ecco tutte le risposte su questo metodo rivoluzionario.

Protocollo DSV-Line ai fili di collagene, tutto su questo nuovo antirughe

antirughe nuovo trattamento fili di collagene
DSV-Line, come funziona (Foto di Gustavo Fring da Pexels)

Questo protocollo, promette di riempire le rughe ma anche di prevenirle. Durante il trattamento viene applicato prima sul viso un siero a base di cellule staminali vegetali, e poi i fili di collagene ad alta tecnologia, che creano un’iperstimolazione delle nostre cellule del viso.

In questo modo, otterremo un effetto levigante ed elasticizzante immediato, ma allo stesso tempo molto naturale.

E’ molto diverso dal botox, perché in questo caso non si usano aghi, e mentre nel primo c’è un rilassamento del muscolo, nel protocollo DSV-Line viene svolta un’azione a livello cutaneo, e la stimolazione della produzione di collagene fa si che il processo d’invecchiamento rallenti.

Il trattamento quindi non è invasivo, e dura circa 6 mesi. Il protocollo prevede che si effettuino 3-4 sedute, le prime sedute a distanza di 15 giorni, e poi a distanza di un mese.

In questo caso, dopo il trattamento non ci sono restrizioni, e non ci sono gli effetti indesiderati del botox come rossore, lividi o gonfiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.