Estate, voglia di prosciutto e melone! Secondo molti questo piatto fa male. Qual è la verità per gli esperti?

Con l’estate ormai arrivata e le temperature “infernali” di questi giorni, tanti si buttano su cibi freschi, come appunto prosciutto e melone. Ma è vero che fa male?

prosciutto e melone parole esperta
Prosciutto e melone (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU LETTI DI OGGI:

E’ il piatto principe dell’estate, amato da chi si trova in riva al mare e vuole mangiare qualcosa di fresco e saporito, o da chi di ritorno da una giornata pesante al lavoro non ha alcuna intenzione di mettersi ai fornelli (ancor meno con questo caldo!) e ha poco tempo da dedicare alla cena.

Prosciutto e melone è il piatto estivo per eccellenza, e grazie al gusto dolce del frutto, è molto amato anche dai bambini, che ne approfittano per dissetarsi pur mangiando anche qualcosa di sostanzioso. Un accostamento che esiste da millenni, visto che risale addirittura al 100 o 200 d.C.

Eppure non tutti sono d’accordo che questo binomio tanto apprezzato faccia molto bene alla nostra salute. Questo perchè sebbene il melone contenga potassio, i benefici di quest’ultimo verrebbero cancellati dal sodio contenuto nell’affettato. Ora a fare chiarezza ci pensa tuttavia un’esperta, che rivela come stanno sul serio le cose.

Prosciutto e melone: il patto è poco salutare? La nutrizionista risponde

Chiara Manzi, nutrizionista e autrice di Cucina Evolution, intervistata da Cookist ha voluto spiegare i pro e contro di questo piatto freddo, e chiarendo le idee a quanti si sono fatti venire il dubbio in merito ai benefici dello stesso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @_inquattroequattrotto_

“Tutto ciò che è molto salato contribuisce alla ritenzione idrica, soprattutto d’estate,  in pratica il prosciutto andrebbe a distruggere i valori nutritivi del melone” ha spiegato la dottoressa, che però ha voluto chiarire anche i motivi di tale “attacco” da parte di tanti. “La critica non viene mossa sull’abbinamento bensì sul prodotto” ha infatti aggiunto.

Secondo le linee guida, ci si potrebbe concedere circa 50 gr di affettati alla settimana, quindi se lo si usa in abbinamento a 100/150 gr di melone, il piatto non fa assolutamente male, ma anzi diventa un connubio vincente, visto che il frutto contiene antiossidanti, carotenoidi ed è ricco anche di vitamina C, che come si sa rafforza le nostre difese immunitarie e ci permette di ammalarci con meno facilità. Via libera, con le dovute precauzioni, quindi, al piatto estivo più amato del Paese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.