Capelli e smog: ecco come proteggerli dall’inquinamento cittadino

Lo smog non fa certo bene alla salute dei nostri capelli. Ci sono dei modi, tuttavia, per poterli proteggere. Scopriamo assieme di quali si tratta.

Capelli smog trattamenti
Dei capelli lunghi (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Non è sempre facile mantenere i capelli forti e sani, soprattutto per chi vive nelle grandi città e ha purtroppo a che fare con smog e inquinamento. La capigliatura risente particolarmente delle sostanze tossiche che si sprigionano, e tende a indebolirsi.

Ecco quindi che diventa basilare il proteggerla usando prodotti specifici che possano fare in qualche modo da filtro. In commercio ne esistono per tutte le tasche, ma bisogna sceglierli con cura, poichè alcuni sono più efficaci di altri e potrebbero pertanto fare la differenza.

Ma non solo, poichè se allo smog uniamo anche i raggi UV, il risultato può essere un disastro. Combinati assieme questi due elementi possono nei casi più gravi portare addirittura alla caduta. Ecco quindi come fare per proteggere la chioma.

Capelli e inquinamento: come aiutarli

A venirci in soccorso sono i consigli della dermatologa Anna Trink, intervistata da IoDonna: “L’esposizione al sole induce un processo di foto-ossidazione che può rendendere la chioma più sensibile ai trattamenti chimici e alla rottura” spiega l’esperta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valentina (@valewavymethod_)

Non è raro che, in estate in particolare, la capigliatura appaia più secca e fragile del solito, con schiariture che in realtà sono dei campanelli d’allarme, seppur belle da vedere agli occhi dei profani. “Alcuni trattamenti come colpi di sole, balayage, shatush indeboliscono il capello perché foto-sensibilizzanti. Meglio farli diverso tempo prima delle vacanze, così da non stressare la chioma” continua la Trink.

La parola d’ordine è detossinare, tenendo i capelli il più possibile idratati e puliti, per non rischiare infiammazioni. Anche le spazzole vanno scelte con attenzione, per evitare di spezzare i capelli e si consiglia l’uso di capi anti UV. L’alimentazione, infine, gioca un ruolo fondamentale: quindi no ai cibi contenenti grassi saturi o zuccheri raffinati, e sì all’olio d’oliva o la frutta secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.