Aumentare la taglia del seno senza chirurgia: ecco il trucco definitivo

Per tutte le donne che desiderano aumentare la taglia del seno senza però ricorre alla chirurgia esiste una soluzione: prova a praticare questi esercizi e vedrai che risultati!

seno grande
Fare crescere il seno senza chirurgia (Pinterest – comefarcrescereilseno.it)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Far crescere il seno è un desiderio che può dipendere da molteplici aspetti, quali ad esempio poca autostima o accettazione di sé, voglia di cambiamento, ecc.

Aumentare la taglia del seno deriva dunque da un’esigenza puramente soggettiva, il cui risultato può essere raggiunto con la chirurgia. Ma perché pensare a una soluzione tanto drastica quando si possono ottenere risultati soddisfacenti anche praticando questi esercizi?

Come aumentare la taglia del seno naturalmente in poco tempo?

chest press
Ragazza che fa un esercizio di chest press (Pinterest – stylecraze.com)

Molte donne ricorrono alla chirurgia estetica andando in contro ad alcuni rischi, senza prendere in considerazione il fatto che si possono avere ottimi risultati anche praticando degli esercizi specifici di fitness per rassodare il petto e aumentarne l’elasticità. Oltre all’attività fisica è però sempre bene abbinare anche una dieta e uno stile di vita sani. Ma quali sono gli esercizi da fare per aumentare la taglia del seno?

Tra i primi esercizi che puoi realizzare vi sono le flessioni, utili non solo per le braccia ma anche per i pettorali. Stenditi dunque a terra o sul tappetino in posizione da tavola, con i palmi a terra e le braccia piegate. Dopo di che spingi con le braccia verso l’alto sollevando busto e petto. Mentre esegui l’esercizio mantieni le ginocchia dritte e le punte dei piedi a terra. Per fare in modo che l’esercizio sia efficace distendi completamente le braccia.

Altro esercizio molto utile per raggiungere il tuo obiettivo è il chest press. Sdraiati sopra una palla da pilates o una panca piana o leggermente inclinata. Dalla posizione distesa e con i pesetti in mano distendi lateralmente le braccia mantenendo i gomiti in linea con le spalle. Poi solleva contemporaneamente le braccia sopra al seno, facendo toccare i pesi. Scendi alla posizione iniziale e ripeti. Puoi anche praticare l’esercizio dei pugni alternati con o senza pesetti.

Se decidi di utilizzarli prendine uno per mano, sposta un piede indietro e allinea le gambe. Con i gomiti piegati apri le braccia di lato con i palmi in avanti e i manubri poco sopra le spalle. Ora sferra i pugni in avanti e leggermente a sinistra con il braccio destro, mentre il palmo della mano destra andrà verso il basso. Torna alla posizione iniziale e ripeti lo stesso procedimento con il pugno sinistro.

Se però non hai tempo puoi praticare degli esercizi alla scrivania come la contrazione isometrica. In piedi o seduta, con la schiena dritta e i gomiti a 90 gradi, unisci i palmi delle mani facendo una forte pressione. Mantieni la posizione per 10-15 secondi e aumenta mano a mano la durata delle ripetizioni. Infine, l’ultimo esercizio utile può essere camminare sul tappeto.

Parti con le mani a terra e allinea i polsi sotto le spalle. In questo modo formerai una linea retta con i piedi allineati alla larghezza delle spalle. Solleva prima la mano destra e poi il piede sinistro, spostandoli entrambi a destra. Successivamente solleva il piede destro e la mano sinistra, spostandoli entrambi a destra. Inverti le indicazioni e ripeti, ricordandoti di muovere il braccio opposto e i piedi nella stessa direzione.

Ora che hai visto tutti gli esercizi utili che puoi fare, cerca di praticarli almeno due o tre volte alla settimana, eseguendo per ogni esercizio due o tre serie da 12 ripetizioni. Comincia così e mano a mano aumenta sia le serie sia le ripetizioni e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.