La verità insospettabile sul miele: quello che devi sapere prima di assumerlo

Ecco cosa nasconde la dolcezza del miele, la verità insospettabile che devi assolutamente sapere prima di inserirlo nella tua dieta

Miele
Miele (Pexels)

LEGGI ANCHE –> Fragole, attenzione a quelle del supermercato: questa variante è piena di pesticidi!

LEGGI ANCHE –> Allerta alimentare, cereali ritirati dal commercio: ecco i lotti dannosi

LEGGI ANCHE –> Detox per l’estate, la soluzione migliore è la dieta dello yogurt: ecco come funziona

Prodotto totalmente naturale, il miele è frutto della trasformazione attuata dalle api, preziose per l’ambiente oltre che per la creazione di questo speciale ingrediente. Utilizzato in cucina quanto nella cosmesi, vanta numerosissime proprietà utili all’organismo. Conosciuto per i benefici intrinsechi della sua composizione, vanta proprietà antisettiche, antibatteriche e antibiotiche, utilizzate in erboristica in forma curativa.

Svolge infatti numerosi effetti sull’organismo: favorisce la flora intestinale, aiuta la digestione, lenisce le infiammazioni a carico della gola, fluidifica in caso di tosse, rilassa il sistema nervoso, conciliando persino il sonno. Integratore di energia, vitamine, sali minerali, enzimi, e diversi altri elementi nutritivi, il suo gusto dolce e avvolgente si presta perfettamente anche per quanto riguarda le preparazioni culinarie, dalla pasticceria alla cucina, ma anche gustato da solo.

Un vero e proprio dolce della natura, esiste anche la figura del sommelier del miele, il quale ne valuta le caratteristiche organolettiche. Ma cosa si nasconde dietro la particolare dolcezza di questo prodotto naturale? Se ti stai preoccupando del suo apporto calorico, ecco tutto quello che devi sapere prima di inserirlo nella tua dieta

Miele, cosa nasconde la sua dolcezza

Miele
Miele (Pixabay)

Le proprietà del miele sono numerose e preziosissime, ma la sua concentrata dolcezza suscita qualche dubbio in merito alla dieta, soprattutto con obiettivi dimagranti. Se ti stai chiedendo, appurato il suo aiuto all’organismo, quale sia il suo apporto calorico e se sia consigliato inserirlo nel tuo regime alimentare, ti sorprenderà la verità che si nasconde dietro la sua dolcezza.

A differenza del saccarosio, le potenzialità dolcificanti del miele risiedono nel fruttosio, che ha un indice glicemico decisamente più basso. Ma l’aspetto più stupefacente è la sua capacità di accelerare il metabolismo, oltre che apportare numerosi benefici all’intero organismo. Riduce il senso di fame, aumenta il catabolismo lipidico e soddisfa la voglia di dolce che ogni tanto colpisce anche i palati meno inclini ai gusti zuccherini.

Fornisce un ottimo aiuto nel contrastare il colesterolo cattivo, oltre che evidenziare ottime proprietà per l’apparato digerente, favorendo in particolar modo la flora intestinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.