Torino: un viaggio tra le sue bellezze

Torino è una città raffinata, capoluogo del Piemonte e ricca di storia e di cultura. Gli appassionati dell’arte, dei musei e di architettura non possono perdersi la visita di questa meravigliosa città.

Torino viaggio bellezze
(SplitShire- Pixabay)

Torino, città capoluogo della regione Piemonte, è un patrimonio italiano di bellezza, arte e cultura. Un museo a cielo aperto a cui non si può assolutamente rinunciare e che lascia, ogni anno, tanti visitatori a bocca aperta. Infatti, oltre ad essere una città bellissima e calorosa nei confronti dei visitatori, quest’ultima presenta all’interno un’esplosione di barocco che costella le chiese ed palazzi storici. Nonostante appaia alquanto militaresca e austera all’esterno, la bella Torino ha tanto da regalare ai nostri occhi. Inoltre, la cosa bella è che i prezzi sono ottimi e molto, anche a costo zero, è concesso ai visitatori.

Torino: un elisir di bellezza

Torino viaggio bellezze
(SplitShire- Pixabay)

Ai turisti è concessa la possibilità di scegliere tra un ventaglio di proposte culturali molto avvincenti, tra queste elenchiamo le più amate e quotate tra i visitatori:

  1. La sfarzosa Cappella dei Mercanti, frutto del lavoro di pittori, scultori e artisti celebri che racchiude, al suo interno collezioni statuarie, ricche cornici, affreschi ed il famoso altare pregiato in marmi policromi;
  2. Piazza Cavour, uno dei luoghi del cuore dei torinesi, una piazzetta-giardino situata nella parte meridionale del centro storico;

3. Balon , un’istituzione cittadina affollata da ambulanti e visitatori e curiosi che girovagano tra i negozi fiutando il miglior affare. Il Balon è considerato il paradiso del vintage e degli oggetti recuperati da soffitte e cantine. Un luogo particolare ed insolito dove il divertimento è assicurato;

4. Porta Palazzo, il mercato alimentare all’aperto più grande d’Europa che si svolge da 100 anni sotto la tettoia in ghisa;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Shopping compulsivo, come risparmiare…tutti i trucchi non conosci

5. Il Giardino Ducale, con lo stemma reale e la Cappella della Santa Sindone, capolavoro seicentesco di Guarino Guarini;

6. In piazza Carignano, il palazzo in mattoni rossi dove nel 1861 si tenne la famosa seduta in cui Vittorio Emanuele II proclamò la nascita del Regno d’Italia;

7. I celebri e bellissimi murales del coloratissimo MAU Museo d’Arte Urbana;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.