Frutta secca, i motivi per cui vanno introdotti nel proprio regime alimentare

La frutta secca è bontà a piccoli morsi ma anche tanto benessere, ecco i motivi per cui andrebbero introdotti assolutamente nella nostra alimentazione.

Noci nel sacco di juta
Noci nel sacco di juta – Pixabay

Sapevi che la frutta secca è un alimento importante per il nostro organismo? Sembrerà strano, visto il loro gusto sfizioso, ma la verità è che andrebbero consumati con una certa regolarità per meglio assorbire il loro apporto proteico e in generale nutritivo. Non è un caso che ad esempio gli sportivi prima di un allenamento si concedano questo break – un piccolo spuntino – a base di mandorle.

Proprio questo piccolo frutto è un portatore di energia pura, quindi che tu debba sottoporti ad una prova fisica o devi fare qualcosa di impegnativo a livello mentale, sai che comunque devi consumare un pugnetto di mandorle. I benefici li noterai subito. Vediamo più nello specifico quali sono i frutti da consumare.

Frutta secca, quando mangiarla: perché è così preziosa per il nostro organismo?

Mandorle sgusciate
Mandorle sgusciate – Pixabay

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Dieta e gusto, la bevanda ipocalorica che ti aiuterà a perdere peso

Per quanto riguarda le dosi, la frutta secca da consumare giornalmente è pari a 30 o 40 grammi per gli sportivi – per i motivi sopra accennati – invece per quanto riguarda le persone che conducono uno stile di vita sedentario è pari a 15 grammi che sarebbero 3-4 noci o 12 mandorle. Ovviamente quando parliamo di frutta secca da consumare regolarmente non ci riferiamo a quella che vendono salata, piuttosto alle mandorle, noci, anacardi.

Poi vanno inseriti nella categoria anche i semi oleosi, quindi semi di papavero, zucca, chia – questi ultimi sono una fonte molto preziosa per chi intende preparare delle gustose e salutari bevande. Sia mandorle che nocciole e anacardi sono ricche di proteine, fornisce la giusta energia e le loro vitamine sono alleati della nostra bellezza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Dieta mediterranea, gli errori da evitare per avere una perfetta forma fisica

La frutta secca va consumata lontano dai pasti principali e si raccomanda la mattina, abbinato ad uno yogurt. Inoltre, quando si calcola la dose giornaliera, va considerata altresì il consumo di eventuali bevande a base di frutta secca, si pensi ad esempio al latte di mandorla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.