Svegliarsi stanchi e demotivati: le cause e come risolvere questa situazione da non sottovalutare

Svegliarsi stanchi e demotivati è una situazione molto comune: ecco le ragioni e come risolvere questa situazione che non è da sottovalutare nel lungo periodo.

Stanchezza appena svegli: il motivo
Stanchezza (Canva) – Haircare.it

Essere molto stanchi, andare a dormire e risvegliarsi ancora più stanchi. Questo fenomeno, conosciuto come Junk Sleep, è molto diffuso e incide davvero sul benessere quotidiano.

La situazione è questa: dopo una notte di sonno si ci alza dal letto senza energie e motivazione, dovendo affrontare una lunga giornata, magari costellata di impegni, con una stanchezza latente che rende il tutto ancora più pesante.

La colpa è di un sonno spazzatura, la cui pessima qualità non fa riposare come davvero si avrebbe bisogno. Problema dilagante può portare a minare la serenità nonché a essere molto meno produttivi, sfociando persino in depressioni e stati di ansia. Ecco le ragioni e come risolvere questa criticità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Giorgia Palmas illumina col suo outfit il lunedì più lunedì dell’anno – FOTO

Svegliarsi stanchi e demotivati: le cause e come risolvere

dormire capelli sciolti legati
Svegliarsi (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >  Luisa Ranieri dà lezioni di stile: la gonna più elegante dell’inverno 2023. Mai più senza

Aprire gli occhi e faticare ad alzarsi, come se non si fosse dormito per nulla. Questa situazione è la conseguenza di un sonno spazzatura, imperante nella società contemporanea.

Il motivo principale di questo problema è legato all’uso smodato dei dispositivi elettronici prima di dormire. La loro luce blu induce l’organismo a non andare in una fase profonda del sonno, inibendo la produzione della melatonina, ormone per antonomasia del rilassamento.

Per invertire la rotta nel caso si finisca in un sonno non di qualità si deve assolutamente spegnere i dispositivi almeno due ore prima di andare a dormire, per evirare che la loro luce infici sul riposo. Addio al pc e allo smartphone, da tenere lontani rispetto al letto. In questo senso in aiuto mettere in camera una luce calda, che agevola il buon sonno.

Altra possibilità è quella di fare meditazione prima di dormire: in questo modo si staccherà la spina dal circolo dei pensieri e degli impegni che magari ci hanno gravato durante la giornata.

In questo senso si possono assumere gocce rilassanti, prendere integratori per incentivare il sonno a base di melatonina e melissa e non da ultimi farsi una bella camomilla.

ORA SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM, SEGUICI!

Offuscamento vista
Offuscamento vista (Pexels) – Haircare.it

Un buon libro è un altro fedele compagno in questo senso per farsi accompagnare tra le braccia di Morfeo e fare un sonno di qualità, svegliandosi come si fosse rinati.