Cattivi odori dal materasso? Con un gesto risolvi tutto: metodo infallibile

Se i cattivi odori dal materasso rendono la stanza da letto un incubo non resta che passare all’azione: con un singolo gesto si metterà la parola fine a questa spiacevole, e poco profumata, situazione.

Cattivo odore materasso: come rimediare
Cattivo odore materasso (Pexels/Canva) – Haircare.it

Buona parte della nostra vita la passiamo a dormire. Proprio per questo è davvero importante prendersi cura della propria camera da letto. Da scegliere gli arredi che più ci piacciano, a pulirla in modo impeccabile, un’attenzione speciale dovrebbe essere riservata al letto.

Cambiarlo regolarmente, rifarlo ogni giorno e sbattere i cuscini sono gesti da fare con costanza. Ma in fatto di materasso, come si può pulirlo? Spesso si tralascia questo aspetto, finendo talvolta in una situazione spiacevole: i cattivi odori dal proprio letto, spia di un materasso non pulito, preso d’assalto da acari e polvere.

Questa situazione non solo non è gradevole, ma può anche ostacolare il sonno, comportando anche allergie. Se il materasso andrebbe girato di tanto in tanto, è importante pulirlo: un’operazione che può sembrare faticosa e spesso pesante, visto le sue dimensioni, ma che in realtà con le giuste strategia può essere un gioco da ragazzi. Ecco come fare con un metodo dai risultati sorprendenti, facile e veloce.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Scarico intasato addio: usa questo metodo naturale e super potente. Risultati immediati

Cattivi odori dal materasso: il metodo infallibile

Metodo pulizia vetri splendenti senza aloni
(Simon Kadula – Pixabay) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Bicarbonato di sodio: se lo mettete nel vostro wc non avete idea che succede!

Impregnato di umidità e cattivi odori, il materasso dovrebbe essere pulito con una manutenzione di routine. Per farlo arriva un metodo infallibile, con cui liberarsi una volta per tutte degli spiacevoli odori arriva un metodo infallibile che vede protagonista un gesto.

Il trucco in questione prevede l’uso di 50 g di bicarbonato uniti a 250 ml di acqua ossigenata, 3 gocce di sapone liquidi e 5 di olio essenziale di lavanda. Il composto va inserito in uno spruzzino mescolando per bene, agitando con forza: il liquidi risulta subito molto denso e si può aggiungere dell’acqua a piacere per renderlo più liquido.

Una volta pronto il composto si spruzza sul materasso: lasciato in posa e asciugato si può strofinare con una spazzola, lasciando il materasso arieggiare per quale minuto. Questa operazione va ripetuta almeno una volta al mese, dicendo così addio a sporco, acari e polvere. La qualità del sonno migliorerà di certo, potendo contare su un odore della stanza piacevole.

bicarbonato
Bicarbonato (Canva) – Haricare.it

Lo stesso trucco si può usare per divani e poltrone accertandosi prima però che sia compatibile con i loro materiali, per scongiurare la possibilità di rovinare tutto.