Scarico intasato addio: usa questo metodo naturale e super potente. Risultati immediati

Se lo scarico è intasato non c’è da allarmarsi: arriva in aiuto un rimedio basato su un metodo naturale e potentissimo. Ecco cosa serve per metterlo in pratica: i risultati sono pazzeschi.

Scarico intasato addio: ecco come
Scarico intasato(Facebook) – Haircare.it

Cattivi odori e acqua che stagna. Questi sono solo alcuni dei segnali dello scarico intasato. Questa criticità è molto diffusa nelle case, facendo sì che puzze molto poco gradevoli risalgano sopra il lavello.

Se si verifica una simile situazione bisogna correre ai ripari, agendo subito. Non farlo significa che nel tempo i problemi si ingigantiscano, comportando una situazione ancora più spiacevole. Le tubature si intasano per accumuli di sporco e cibo avanzato in cucina e in bagno di elementi come il sapone.

In generale i materiali solidi bloccano le tubature, ma anche quelli liquidi come olio e grassi fanno lo stesso, visto che la loro consistenza non fa che far appiccicare polvere e ogni residui possibile nelle tubature che si intasano emanando odori pessimi. Per evitare tutto questo sarebbe opportuno usare tappi in cucina nel lavandino in modo da non far depositare i residui di cibo.

Ma se ormai il danno è fatto, per risolvere la situazione spiacevole arriva in aiuto un rimedio potentissimo, infallibile e naturale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Netflix, film e serie più belle da vedere a Natale

Scarico intasato addio: il metodo infallibile

bicarbonato
Bicarbonato (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Natale in centro città: le iniziative più belle in Italia

Per dire addio allo scarico intasato senza ricorrere a prodotti aggressivi oppure dell’intervento dell’idraulico, arriva un potente metodo. Una soluzione non solo molto efficacie, ma super naturale che vede protagonisti due ingredienti che tutti hanno in cucina: il sodio e l’aceto.

Basta mettere qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio nel pozzetto dello scarico per poi aggiungere 3 o 4 bicchieri di aceto bianco. Si aspetta all’incirca 15 minuti per poi versare sopra dell’acqua bollente che non farà altro che sbloccare lo sporco accumulato.

Questo metodo si può usare non solo nelle situazioni estreme, ma anche in quei casi in cui si voglia pulire lo scarico, come azione di manutenzione.

Altra possibilità infallibile prevede il versare nelle tubature la soda caustica e sopra dell’acqua bollente. Questo metodo seppure veloce e infallibile, ha la controindicazione di essere insostenibile per l’ambiente, visto che la soda è molto inquinante.

aceto sulle gambe benefici
Aceto (Foto Pinterest) – Haricare.it

In ogni caso è necessario fare dei controlli annuali sullo scarico, per evitare che arrivi a intasarsi, nonché delle pulizie di routine per prendersene cura.