Permanente, nuova tendenza dell’hairstyle 2022-23, realizzala così!

Tra le acconciature più in voga del momento torna la permanente. Grazie a questo tipo particolare di trattamento è possibile avere una piega perfetta dall’estate all’inverno senza temere umidità e capelli crespi.

permanente
Torna di tendenza la piega degli anni 70 (Canva) – Haircare.it

Torna di grande tendenza la permanente. Ripresa dagli anni 80’ sfoggiata da attrici e celebrities di tutto il mondo, è uno styling perfetto per rimanere perfetta dicendo addio all‘effetto crespo tipico dell’umidità. 

Con questa particolare piega è possibile avere i capelli in piega dai 2 ai 4 mesi. Ricca di volume e riccia, perfetta per chi ama le chiome vaporose e curly. Sfoggiata sulle passerelle di moda di alto dalle modelle di Tom Ford oltre che ad essere promossa a pieni voti dalle sorelle Hadid. 

E’ un tipo di piega che può essere scelto da tutti, tuttavia c’è da dire che la i metodi utilizzati oggi sono molto più all’avanguardia rispetto agli anni passati ma, essendo una piega a lunga tenuta i capelli vengono comunque esposti ad un tipo di trattamento strong quindi è fondamentale pensarci attentamente oltre che a farsi consigliare dall’esperto che avere un quadro totale della salute della propria chioma. 

Permanente, scopri come fare la piega ad hoc

permanente
Rispetto a 10 anni fa è molto più accurata e il trattamento non danneggia i capelli (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Tagli capelli: sono questi i 5 più “cool” per chi li ha sottili e con poco volume

Si può scegliere l’ampiezza del riccio, quindi dal mosso al riccio strettissimo. E’ ampiamente sconsigliato per chiome trattate con coloranti e tinture, poiché il trattamento è stressante per i capelli anche se non come i tempi scorsi. Questo è importante perché se scegliete di agire su un capelli già compromesso andrete a rovinare ulteriormente le ciocche perdendo di elasticità, indebolirsi e rendendoli opachi. 

 L’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGI >>>Capelli bianchi? Questi sono i tagli più indicati e trendy da provare questo inverno

Oggi i trattamenti per la permanente vengono fatti con un olio particolare che dona la piega e la nuova formulazione permette di salvaguardare la rottura del fusto. Inoltre questo styling può essere effettuato anche in modo leggero con i bigodini e avere i capelli in piega dai 2 ai 4 mesi. Dipende molto dal tipo di lunghezza dei capelli.

Se deciderete per questo tipo di piega è importante cambiare la vostra routine per la cura dei capelli. Prima di tutto utilizzare il diffusore, utilizzare un prodotto ad hoc per mantenere lo styling oppure una crema per dare maggior morbidezza e luminosità alla chioma, spazzolare i capelli col pettine a denti larghi e utilizzare obbligatoriamente dopo lo shampoo balsamo e  una maschera ricostituente e idratante un paio di volte alla settimana.