Come riutilizzare le bucce di limone: tante idee utili

Forse non lo sai ma è davvero un peccato buttare le bucce di limone, perché si possono riutilizzare in tanti modi sorprendenti. Scopriamoli insieme.

recycling lemon
Buccia di limone (Pixabay)

Molto utilizzato in cucina, il limone di solito viene impiegato per aromatizzare alcuni piatti piuttosto che per preparare un delizioso liquore al limoncello. E dopo averlo utilizzato che fine fa la buccia? Nella spazzatura risponderete voi.

Beh, sappiate che è davvero incredibile quante cose cose si possono fare con una semplice buccia di limone, ecco perché sarebbe davvero un peccato buttarla via invece di riutilizzarla in questi modi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Bucce di mandarino, arancio e limone: ecco come possono essere usate

Puoi riutilizzare le bucce di limone in questo modo

riutilizzo buccia agrume
Buccia di limone (Pexels)

Una preziosa risorsa per la cura del corpo e la pulizia della casa, il limone può essere utilizzato non solo in cucina, poiché le sue possibilità di impiego sono davvero tante! Partiamo con la cura del corpo. Come è possibile che la scorza di limone possa esserci utile in questo contesto? Eppure è così. A quanto pare, strofinare le bucce di limone sui denti ti permetterà di sbiancarli e di pulirli. Un risultato ancora più efficace lo puoi ottenere miscelando il succo di limone con un cucchiaino di bicarbonato. In questo modo andrai a creare una pasta che potrai applicare sui denti con lo spazzolino. Sono sicura che l’effetto sarà scintillante!

Altra cosa che puoi fare con la scorza di limone per prenderti cura del tuo corpo è creare un composto per tonificare il viso. Fai dunque bollire l’acqua insieme alle bucce e poi utilizza il liquido (ma solo dopo averlo lasciato raffreddare) per lavare il viso massaggiando la pelle nelle zone più soggette a impurità. Puoi anche utilizzare le bucce come se fossero dei dischetti di cotone, andando dunque a tamponare il viso. Ora che hai visto come prenderti cura di te grazie al limone, vediamo come impiegare questo ingrediente per la pulizia della casa.

La scorza di limone può essere utilizzata come efficace anticalcare, grazie alla sua componente acida. Utilizzala dunque sulle incrostazioni dopo aver imbevuto la buccia in un liquido composto da bicarbonato di sodio, aceto di mele e acqua. Adagia dunque una o più bucce sulle zone da pulire e poi lasciale agire per 10 minuti circa, dopo di che risciacqua bene. Altra cosa che puoi fare con le bucce di limone è preparare uno sgrassatore completamente naturale da utilizzare per pulire i fornelli della cucina, ma anche il forno a microonde.

Per realizzarlo metti a bollire dell’aceto bianco in un pentolino e poi versaci le bucce. Successivamente lascia riposare il liquido per qualche settimana e poi filtralo prima di utilizzarlo in un pratico flacone spray. Questo è lo sgrassatore che ti servirà per pulire i fornelli. Per pulire il forno a microonde, invece, versa in una ciotola (deve essere adatta per il microonde, quindi in vetro ad esempio) sia l’acqua che le bucce di limone e poi fai bollire il liquido per un paio di minuti. Il vapore che si sprigionerà nell’ambiente sarà in grado non solo di sgrassare le pareti del forno ma anche di rilasciare un piacevole aroma.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Anne Hathaway si prepara così per WeCrashed, la nuova miniserie TV

Ora che hai visto quante cose puoi fare con una semplice buccia di limone sono sicura che la prossima volta ci penserai due volte prima di buttarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.