Instagram: scopri come guadagnare con il celebre social network

Il social network cela numerosi modi per fare soldi. Instagram è usato da centinaia di milioni di persone, e le sue potenzialità sono infinite. Scopriamone alcune.

Come guadagnare con Instagram
Una ragazza con il suo smartphone (Pixabay)

E’ oggi uno dei social network più seguiti e centinaia di milioni di utenti lo usano ogni giorno per pubblicare foto e sbirciare quelle degli altri. Instagram non è solo divertimento, però, ma può essere anche una fonte di guadagno. Online esistono ormai innumerevoli influencer, che promuovono brand o prodotti, ricevendo un compenso per ogni loro post.

Basti pensare a Chiara Ferragni, tra le prime a intuirne le possibilità, che su di esso ha creato il suo impero, oggi valutato milioni di Euro, o Giulia De Lellis, che sfruttando la popolarità ottenuta con Uomini e Donne, ha incrementato sempre più i suoi follower, diventando oggi uno dei personaggi più richiesti per le sponsorizzazioni.

Sempre in via di costante sviluppo, il social di Mark Zuckerberg offre altre possibilità di guadagno, che oggi vogliamo mostrarvi: potrebbe diventare un ottimo modo per avere una seconda entrata!

Per ora circoscritto agli Stati Uniti, ma a breve in arrivo in tutta Europa, da qualche tempo Instagram ha dato il via ai badge, sistemi di donazione da poter utilizzare durante le dirette. Quando arriveranno in Italia si dovrà essere maggiorenni e avere almeno 10.000 follower per poterli utilizzare.

Instagram: i metodi indiretti per far soldi con il social

Oltre alla già citata attività di influencer, un altro modo per sfruttare il social monetariamente è quello del cosiddetto affiliate marketing, suggerire, cioè, determinati prodotti, tramite un link, il referral, di solito messo nei post o nelle Storie, che per ogni acquisto andato a buon fine da parte dei vostri follower vi garantisce una percentuale. Ovviamente per poter mettere in piedi un buon business è necessario anche distinguersi, senza vendere qualsiasi cosa, perdendo così di credibilità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia De Lellis (@giuliadelellis103)

C’è poi la funzione Shopping, che è possibile attivare dalle impostazioni del proprio profilo, e che consente di vendere i prodotti del Facebook Shop collegato, mettendo tag ad hoc per promuovere la merce. L’account deve però essere aziendale e collegato, come già detto, a un relativo profilo e shop Facebook approvato.

Leggi anche –> Bellezza: lo strano trend dei filtri che valutano l’aspetto fisico

Leggi anche –> I tagli scalati per un tocco di fascino e casual in primavera

Infine, un altro modo per guadagnare è quello di sfruttare la popolarità sul social per portare i follower su canali esterni, tipo un blog o un sito, dove poter monetizzare maggiormente. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.