Hairstyle 2022, torna in trend il caschetto alle scapole: a chi sta bene?

 Torna in auge il caschetto alle scapole, hair style per eccellenza per ricordare gli anni 70’. Risulta essere il taglio più richiesto nei saloni.

caschetto scapole
Il Long Bob torna ad essere il taglio più richiesto per l’inverno 2023 (Screenshot Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Arriva un momento in cui darci un taglio, è un rito per ricominciare o per darsi uno slancio verso le nuove avventure della vita. Oppure, perché il taglio diventa necessario se abbiamo capelli sfibrati, doppie punte o danneggiati dalle tinture o schiarimenti. 

Le motivazioni che spingono al taglio possono essere innumerevoli ma un occhio va anche agli ultimi trend in voga. Torna di stile il caschetto alle scapole, il long bob come ci insegna Michelle Hunziker è un evergreen che non passa mai di moda, perfetto da indossare sia con styling liscio che con quelle bellissime waves.

Caschetto alle scapole, il taglio che torna in auge dagli anni 70’, un evergreen che non passa mai

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Corte Longbob (@longbobcorte)

 Il caschetto alle scapole è un taglio timeless ideale per molte tipologie di volti. Indicato per i visi ovali, tondi per chi ha deciso di addolcire un volto troppo spigoloso. Altro punto a favore è che essendo una lunghezza di transizione può essere sia un taglio per iniziare a far crescere i capelli oppure da tenere per chi desidera uno styling corto ma versatile.

Molto in trend è la piega con le onde, le waves sono ideali per un look chic e sbarazzino allo stesso tempo oltre a dare movimento e volume ad ogni viso. Per renderlo più moderno si può abbinare con una frangia a tendina o un mega ciuffo. 

Importante è giocare con lo stile del taglio, quindi sì al taglio dritto ma che appesantisce leggermente la figura oppure scalato per dare dinamicità alla piega. Dopo il lavaggio dei capelli per ottenere a casa uno styling perfetto è necessario utilizzare un prodotto texturizzante e creare i boccoli con le mani, asciugarli senza diffusore o spazzole. Su capelli asciutti applicare un po’ di olio di cocco o argan dopo aver lavorato la piega, per un effetto glow spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *