Grasso nascosto nel cibo, cosa non mangiare e cosa preferire

Grasso nascosto nel cibo, ecco gli alimenti da preferire e quelli da non consumare per salvaguardare la nostra salute.

grasso cibo
Previeni l’insorgenza di malattie gravi con una buona alimentazione (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Se stare in salute, il benessere, deve partire dalla tavola. Assumere cibi corretti e salutari è il primo step per essere in forma e non avere problemi gravi nel lungo tempo che possono compromettere l’organismo e far insorgere patologie importanti come obesità, coronarie ostruite, colesterolo e diabete. 

Per prevenire tutto ciò è indispensabile scegliere alimenti salutari ed evitare il grasso nascosto nel cibo, motivo per cui ecco la lista di alimenti da evitare e quelli da preferire per vivere bene e mangiare con consapevolezza. Ricordiamoci che siamo ciò che mangiamo quindi è fondamentale avere cura di cosa ingeriamo per vivere bene.

Grasso nel cibo, la lista degli alimenti da evitare e quelli da preferire

grasso cibo
Scegli gli alimenti giusti, elimina quelli nocivi (Canva)

Tra le varie fonti di alimenti che dobbiamo preferire in assoluto sono le verdure. Ricche di sali minerali, vitamine e fibre donano un senso di sazietà per più tempo ed è consigliato consumare sia cotte che crude. Al loro fianco troviamo i legumi, consumabili preferibilmente anche quattro o cinque volte alla settimana assieme a verdure e cereali integrali per un apporto completo tra fibre, proteine e carboidrati. Una dieta povera di grassi saturi aiuta a vivere in salute e a prevenire molte malattie.

Preferire il pesce azzurro ricco di Omega 3 da assumere almeno 3 volte alla settimana inoltre aiuta a combattere il colesterolo cattivo (LDA). Assumere latticini magri come latte scremato o ricotta di pecora. Assumere carne bianca come pollo e tacchino, preferire cereali integrali e assumere almeno 2 litri di acqua nell’intera giornata. 

Fare attenzione all’assunzione di frutta specialmente se troppo dolce, limitarla al massimo 2 volte al giorno. Attenzione allo zucchero raffinato e preferire quello integrale, assumere le patate come sostituti di pane e pasta, al sale nascosto nei cibi preconfezionati. 

Se quindi avete necessità di una dieta che tenga sotto controllo i trigliceridi è fondamentale eliminare proteine animali, uova, latte, formaggi e insaccati. Evitare fritture e bevande alcoliche, dolci. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *