Acqua, meglio assumerla calda o fredda?

Bere acqua è buona abitudine e bisognerebbe assumerne 2 litri al giorno, sono svariati i benefici di questa bevanda, ma se sono tutti d’accordo nell’affermare che l’acqua faccia bene, ci sono controversie che riguardano la sua temperatura, bere acqua calda (non bollente) è molto utile, per l’acqua fredda invece non tutti la pensano allo stesso modo.

Con le temperature che si alzano, bere diventa più semplice e sembra che non ci sia niente di meglio di una bella bevanda ghiacciata, tuttavia dovremmo fare attenzione.La temperatura del nostro organismo e dello stomaco principalmente, è abbastanza elevata, circa 37 gradi celsius, e si dovrebbe cercare di alterarla il meno possibile non sottoponendo gli organi interni a uno shock termico. Infatti assumere cibi o bevande estremamente caldi o freddi potrebbe interferire con il processo digestivo.

acqua fredda berla rischi benefici
(Baudolino- Pixabay)

È per questa ragione che si potrebbe avvertire un senso di pesantezza , gonfiore e talvolta dolore a livello dello stomaco se per esempio beviamo acqua troppo fredda durante i pasti, ciò potrebbe accadere perché alcuni cibi venendo a contatto con la bevanda ghiacciata, tendono ad espandersi per reazione.

Bere acqua fredda i rischi che non ti aspettavi, ma c’è anche qualche beneficio

acqua fredda
(Michael-T- Pixabay)

E se berla per accompagnare il pasto risulta non essere un’ottima idea, farlo subito dopo potrebbe essere ancora più grave, nella peggiore delle ipotesi si potrebbe andare incontro a un’indigestione. Altro fattore curioso è legato all’idratazione, se da una parte bere qualcosa di fresco ci appaga e ci da un senso di benessere facendoci sentire dissetati, paradossalmente potremmo non essere ben idratati.

POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Acqua fredda, ingerirla dopo i pasti va bene?

La temperatura bassa potrebbe causare disidratazione poiché assorbirla risulta più complicato, chiaramente non parliamo di una vera e propria disidratazione ma solo del fatto che l’organismo impiegherà più tempo ad assorbire l’acqua fredda e dunque l’idratazione non sarà istantanea. Nella medicina tradizionale cinese, si pensa che ingerire acqua fredda mentre si assume cibo caldo, possa intralciare la digestione, è per questa ragione che i pasti nella loro cultura, solitamente sono serviti con acqua calda, tea o infusi.

POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Albert Einstein, come mangiava il genio della fisica

Se mentre mangiamo o subito dopo risulterebbe nocivo il discorso cambia per l’allenamento, farlo sarebbe d’aiuto a non far surriscaldare eccessivamente il corpo rendendo cosi piú efficace e meno faticoso l’allenamento, secondo alcuni studi infatti aiuta a bruciare circa 70 calorie in più al giorno, aumentando dunque il metabolismo. Stesso vale per quando si ha la febbre, farlo potrebbe aiutare a farla scendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.