Moda sostenibile, la posizione dell’Europa

Per moda sostenibile si intende quella moda che rispetta l’ambiente e la società in tutte le sue fasi: dalla concezione, alla realizzazione e produzione, alla distribuzione fino alla vendita.

L’Unione Europea ritiene che i prodotti tessili abbiano un notevole impatto sull’ambiente e sui cambiamenti climatici.In Europa si acquistano moltissimi prodotti dalla tappezzeria, ai vestiti edi conseguenza la produzione tessile è raddoppiata in tutto il mondo, ma meno dell’uno per cento dei prodotti viene riciclato, inoltre da tessuti di poliestere e acrilico vengono disperse nell’ambiente microplastiche. Ecco dunque che si pensa di produrre di meno o quantomeno di dire addio al fast fashion, ovvero quegli articoli che vengono prodotti e messi sul mercato nell’immediato, che nella maggior parte dei casi sono economici e di scarsa qualità.

Tempo fa comprare vestiti era qualcosa che capitava con maggiore frequenza nei cambi di stagione o nelle occasioni particolari, al giorno d’oggi si consuma tutti i giorni, le persone comprano per sfoggiare e avere, non per necessità. I vestiti sono più economici, le tendenze sono in continua evoluzione e acquistare è diventato un passatempo. Da questo deriva il fenomeno del fast fashion, che adesso trova terreno fertile anche negli acquisti online. Quando si parla d’inquinamento, l’industria della moda oggi è al secondo posto dopo il petrolio. Questo dipende dal fatto che sono utilizzati pesticidi, formaldeide e agenti cancerogeni nei tessuti utilizzati nella realizzazione dei vestiti fast fashion.

Sostenibilità nel campo della moda, perché è importane, tutti i vantaggi

La moda sostenibile utilizza materie prime e di qualità, le quali inquinano molto meno, andando a ridurre anche gli sprechi, i lavoratori sono più rispettati, solitamente infatti nella produzione del fast fashion i lavoratori sono sfruttati e mal pagati, talvolta addirittura minorenni o pagati a nero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>L’attesa è finita: apre a Milano il negozio che fa impazzire tutte le donne

Il concetto di sostenibilità nel mondo della moda ha molti vantaggi, sicuramente un minor impatto ambientale, se l’ambiente in cui viviamo è inquinato, ne risente l’aria, l’acqua e di conseguenza la salute delle persone.In alcuni posti del mondo in cui vi è una produzione intensiva, poco controllata, la salute di molti è stata compromessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Il Quiet Luxury dominerà il mondo della moda, ma in cosa consiste?

Anche chi lavora nel campo della produzione è bene che sia ben retribuito e che abbia i propri tempi per lavorare serenamente, in un ambiente idoneo e igienico. Le grandi firme, che dal canto loro sicuramente hanno almeno la qualità dei materiali, si stanno sempre più avvicinando al mondo della sostenibilità, Gucci per esempio si è distinto aggiudicandosi l’ Eco-Age Brandmark per l’ impegno verso la sostenibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.