Face Yoga: il massaggio facciale che dona un effetto lifting – come praticarlo

C’è un massaggio che possiamo fare ogni sera subito dopo esserci struccate e che permette di riattivare il collagene dell’epidermide. Come funziona il cosiddetto Face Yoga?

Face yoga come funziona
Yoga (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

In commercio esistono prodotti che promettono meraviglie per l’elasticità e la giovinezza della nostra pelle, inoltre volendo ci sono anche trattamenti estetici e operazioni chirurgiche in grado di renderlo immediatamente più “giovane”.

Eppure, a volte, i metodi più semplici risultano i migliori. E’ il caso di un particolare massaggio facciale che possiamo fare anche da sole e che permette di riattivare il collagene naturale dell’epidermide, grazie a tocchi ad hoc.

Questa pratica viene definita Face Gym o Face Yoga e anche se sembra impossibile, ha effetti visibili, anche se va effettuata con costanza e per un certo tempo. il momento migliore per usare questa “tecnica” è la sera, dopo esserci struccate e poco prima di metterci a letto. Un modo, se vogliamo, anche per invogliare il sonno e farci riposare meglio.

Face Yoga: come funziona il massaggio che ringiovanisce il viso

Innanzitutto il viso va preparato, possibilmente spalmandolo con una base oleosa, come un olio o un siero ricco, in modo da poter eseguire il massaggio nel modo migliore. Il siero o la crema vanno distribuiti partendo dalla zona centrale del volto, andando verso l’esterno o dal basso verso l’alto, esercitando una certa pressione con i polpastrelli delle dita, seguendo le Linee di Lenger, ovvero i punti di tensione che corrispondono a delle fasce muscolari.

La direzione delle linee parte dall’interno verso l’esterno per quanto riguarda la parte inferiore del viso, la zona della mandibola e gli zigomi. Per quanto riguarda invece il contorno occhi si deve massaggiare al contrario per la zona delle borse e occhiaie, nel senso inverso per l’arcata sopracciliare.

Per la zona attorno al naso invece si parte dall’interno delle sopracciglia scendendo lungo il dorso e poi allargandosi ai lati, mentre per la fronte si parte dal basso risalendo fino all’attaccatura dei capelli. Da non trascurare anche la zona del collo, con massaggi che partono dal basso verso l’alto. I risultati saranno sorprendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.