Colpi di sole, prima di (ri)farli devi assolutamente sapere questo

Colpi di sole, la tendenza intramontabile per schiarire i capelli. Prima di sottoporre la chioma a schiariture, è assolutamente necessario scoprire alcune indicazioni

Colpi di sole
Colpi di sole (Instagram)

Gli articoli più letti di oggi:

Esistono diversi metodi di decolorazione per apportare luce alla chioma, e come ogni altro beauty trend, cambiano di pari passo con le tendenze moda. L’obiettivo di queste strategie è illuminare la propria immagine, attraverso una libera scelta che si muoverà in una direzione più naturale oppure originale. Le tecniche hanno a loro volta subito delle incredibili evoluzioni, permettendo risultati ottimali attraverso nuove tipologie di schiariture, rendendo minore lo stacco con la base, naturale o tinta.

L’effetto “capelli baciati dal sole” è sempre più richiesto, sia in estate, per look più luminosi, che in inverno, per ravvivare la bellezza in modo tale da offrire un elemento di colore alla pelle, solitamente più spenta nei mesi freddi. Ed è proprio per questa ragione che i colpi di sole saranno la tendenza assoluta della prossima stagione, dove vedremo chiome schiarite all’ultimo grido. Prima di procedere alla seduta dal parrucchiere di fiducia, è necessario conoscere le indicazioni per non “sbagliare il colpo”.

Colpi di sole, quello che devi sapere

Colpi di sole
Colpi di sole (Pixabay)

Le tecniche utilizzate nel campo dell’hair styling sono molto cambiate da quelle in voga nel corso dei primi 2000, dove a regnare come trend tra le star potevamo ammirare le celebri mèches caratterizzate da un profondo contrasto con la base. Lo stile è andato sempre più a plasmarsi verso look naturali, anche attraverso nuove strategie di decolorazione che ne hanno permesso l’ottimale riuscita. Ad oggi esistono diverse varianti da poter adottare, con variazioni importanti dall’una all’altra che determinano l’effetto finale, ma due in particolare sono quelle più utilizzate.

Il metodo più famoso è caratterizzato dai colpi di sole, che come il nome stesso suggerisce, è una tecnica che permette un risultato abbastanza naturale, proprio come l’effetto che spontaneamente crea l’esposizione della chioma ai raggi solari. Questa modalità prevede la schiaritura di piccole ciocche e di solo due tonalità inferiori rispetto alla base per apportare luce ai capelli.

Lo shatush, che in passato abbiamo conosciuto in una modalità decisamente più marcata dalla sua reale natura, consisterebbe nella schiaritura delle sole lunghezze, sempre più chiare vicino alle punte. Le schiariture non sono una prerogativa solo dei capelli lunghi, bensì anche le chiome corte possono azzardare con idee estrose per regalare ai capelli un’immagine più ricercata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.