Cina, vietato fare il bagno in piscina: le condizioni sono queste – FOTO

Cina, super potenza mondiale, ospita sul suo territorio milioni e milioni di abitanti tant’è che risulta difficile anche fare il bagno in piscina. Ecco perché non sarà possibile farlo.

cina piscina
(Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Sappiamo tutti oramai come la Cina sia oltre ad essere una potenzia mondiale per la sua forte economia e influenza su molti paesi, è anche una delle nazioni ad ospitare moltissimi abitanti sul suo territorio. Ricorderemo, infatti, che il governo impose alle coppie di concepire massimo un figlio per famiglia, a causa del sovraffollamento.

Tuttavia, nel corso dello scorso anno, a maggio 2021 è stata emanata dallo stesso governo, la legge che possono avere anche 3 figli. Inoltre questa scelta è stata seguita a ruota anche da aiuti economici da parte delle entità verso i cittadini per sostenere la crescita dei figli.

Ma tornando a noi, attualmente in Cina non è possibile fare il bagno in piscina a causa di un problema molto diffuso. Scopriamo che cosa sta succedendo in Cina e il perché il bagno non sarà possibile farlo.

Cina: non si può più fare il bagno in piscina

cina piscina
Ammasso di folla in Piscina (Tik Tok)

L’immagine parla molto chiaramente. Come abbiamo già detto, la Cina è uno dei paesi con la più forte e importante industrializzazione del mondo, tuttavia presenta un enorme problema di sovraffollamento. Questa condizione, incentivata anche dalle nuove disposizioni del governo che da un figlio a famiglia è possibile farne tre e non andare incontro a sanzioni. Questa scelta è stata dovuta all’invecchiamento della popolazione che con la prima legge, così restrittiva, non venivano incrementate le nascite.

Questo fenomeno, il sovraffollamento, può andare a condizionare fortemente anche la stessa vita comune. Secondo alcuni immagini trasmesse sui social cinesi e riproposti su Tik Tok, si evince dai video postati l‘ammasso di folla in un parco acquatico nella Heiyuhu, nella provincia di Heilongjiang.

Un dipendente cinese che appartiene alla sicurezza del parco acquatico, ha dichiarato alle TV locali, che la situazione è sempre quella sopratutto nei giorni di sabato e domenica. Una condizione disumana in cui poter condividere un momento di compagnia. Un’immagine che mette i brividi e un senso di soffocamento impressionante. Voi lo faresti il bagno in piscina in un luogo così affollato? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.