La dieta dei cardiologi, -10 kg e salute ottimale. Efficace e dai risultati duraturi

La dieta dei cardiologi è un regime alimentare con cui non solo perdere molto peso, ma migliorare anche la salute. Ecco come funziona.

Dimagrire con la dieta dei cardiologi
Dimagrimento (Pexels)

La primavere è arrivata, come l’ansia per l’avvicinarsi della prova costume. L’estate è sempre più imminente e pertanto molti si sono messi in riga per ritrovare la forma. Da chi desidera perdere solo qualche kg, a chi deve perdere molto peso, si sta diffondendo la dieta dei cardiologi.

Si tratta di un piano pensato a monte per soggetti colpiti da patologie legate al sistema cardiovascolare, grazie a cui ripulire le arterie.

Si tratta di un regime riconducibile al cardiologo americano di fama internazionale Dwight Lundell: noto primario, ha effettuato nei suoi 25 anni di carriera ben 5.000 interventi a cuore aperto.

Il Dottore ha elaborato questa dieta pensando a un bilanciamento dei macro nutrienti, evitando di incorrere in carenze alimentari. I regimi troppo restrittivi infatti hanno molte ripercussioni nefaste quali in primis mettere a rischio la salute. Oltre a questo possono portare anche al blocco metabolico, dopo un dimagrimento iniziale, comportando lo stallo del peso. Inoltre spesso falliscono in quanto insostenibili nel lungo periodo ed eccessivamente privative, portando a insoddisfazione e mancanza di energie.

Perché questo regime sia efficace, considerando che si prevede anche un perdita di peso consistente fino a 10 kg, la costanza gioca un ruolo fondamentale. Questa dovrebbe essere accompagnata anche dall’idratazione adeguata durante l’arco della giornata nonché da sessione di allenamento settimanali.

La dieta dei cardiologi: come funziona

Dimagrire con la dieta dei cardiologi
Bilancia (Pexels)

In tutti i suoi pasti la dieta dei cardiologi prevedere un uso moderato del sale, complice di patologie e della pressione alta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > I super food alleati della bellezza: dall’avocado allo yogurt, gli amici della nostra pelle

Da contenere anche il consumo dei fritti, comprende nel suo regime tutti i macronutrienti prediligendo alimenti ricchi di proteine. Per quanto riguarda la sua articolazione una giornata tipo è così organizzata:

  • colazione: frutta fresca di stagione
  • spuntino: 10 g mandorle7 noci
  • pranzo: 60 g pasta integrale + 200 g verdure + 200 g proteine magre come pollo o pesce
  • merenda: 1 frutto
  • cena: pesce 150 + insalata + 50 g pane integrale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >Dieta, se non perdi peso può essere questo il motivo: la scoperta sensazionale degli esperti

In ogni caso per affrontare situazioni specifiche è opportuno rivolgersi a professionisti del settore, per cucire su misura la dieta in base alle proprie esigenze di salute e di gusto, prevedendo anche l’assunzione di eventuali integratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.