Dieta e alimentazione: prova questi alimenti termogenici brucia-grassi

Ci sono alcuni alimenti utilissimi nella dieta, poichè fungono proprio da brucia-grassi. Se pensate che siano difficili da reperire, vi sbagliate di grosso.

dieta alimenti termogenici
Piano di dieta (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Sempre più persone in questo periodo si mettono a dieta per buttar giù gli ultimi chili di troppo prima della tanto temuta prova costume. In circolazione si trovano ogni genere di regimi alimentari che promettono miracoli, con perdite anche importanti in pochissimo tempo.

Come abbiamo già avuto modo di scrivere, tuttavia, gli specialisti suggeriscono di prendere con le pinze questi piani alimentari, magari usandoli solo per perdere un po’ di peso in corrispondenza di un evento, come un matrimonio, ad esempio, o per dare lo sprint a una dieta più equilibrata e sostenibile nel lungo periodo.

Quello che non tutti sanno è che esistono degli alimenti cosiddetti “termogenici”, veri e propri brucia.grassi, che agevolano il dimagrimento. La termogenesi è un processo legato al metabolismo, che avviene quando ingeriamo calorie, di solito si parla di un 10% del consumo calorico quotidiano.

Alimenti termogenici e dieta: ecco quali sono

quali sono, quindi, questi alimenti in grado di bruciare più calorie? Sono cibi in realtà semplici da trovare in qualsiasi scaffale di un normale supermercato e che inconsapevolmente già utilizziamo spesso più volte al giorno. Tra essi, ad esempio, anche la curcuma, una delle spezie che oggi si usano abitualmente in cucina.

Anche il caffè e il the verde, bevande che si prendono di solito anche a colazione o durante il giorno, accellerano lo smaltimento delle calorie, grazie alla presenza della caffeina e delle catechine. Broccoli, rucola, spinaci e peperoni, grazie alla vitamina C in essi presente, stimola la produzione di carnitina che favorisce il dimagrimento. L’ananas, oltre ad essere uno dei frutti più apprezzati, soprattutto in estate, è un buon coadiuvante per la perdita di grasso localizzato, grazie alla bromelina.

Il peperoncino e il pepe nero stimolano entrambi la lipolisi, oltre a fungere da naturali antinfiammatori. Il pompelmo durante la sua digestione comporta un consumo calorico superiore alle calorie effettivamente presenti, e lo stesso si può dire per il sedano. Infine troviamo le zucchine, verdura usatissima in cucina per primi e secondi piatti, anch’essa con una digestione che tende a bruciare più calorie rispetto alle sue e che quindi favorisce la perdita di peso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.