Richiamo alimentare, il Ministero della Salute: “conseguenze fisiche importanti”

L’ultimo richiamo alimentare del Ministero della Salute sta facendo preoccupare tante persone che amano i salumi. Qual è il lotto incriminato.

richiamo alimentare ministero salute cosa tratta
(Bruno Germany – Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Un nuovo richiamo alimentare del Ministero della Salute ha messo in allarme alcuni supermercati. Secondo l’allarme lanciato dall’ente per la salute pubblica, i sintomi legati a questa partita contaminata sono: vomito, diarrea, dolori addominali, nausea e mal di testa. Qual è questo prodotto così pericoloso e quali sono le novità del Ministero? Prima di tutto, è importante sapere che si tratta di un solo lotto, con un numero ben preciso. Per capire se si tratta di un prodotto proveniente da questo lotto contaminato, verifica le indicazioni che ti portiamo qui di seguito e, se lo hai mangiato, chiedi informazioni al tuo medico.

Il richiamo alimentare del Ministero della Salute riguarda un lotto di salame specifico: ecco quale

richiamo alimentare ministero salute lotto
(a_roesler – Pixabay)

Il richiamo alimentare del Ministero della Salute riguarda il prodotto: Salame Pic Nic della ditta Fumagalli Industria Alimentari Spa. Non tutti questi prodotti sono contaminati. L’allerta riguarda solo la produzione in Lombardia, allo stabilimento di lariana di Tavernerio a Como. Il problema di questa partita contaminata è la salmonella, ma non tutta la produzione è coinvolta in questo problema.

Il richiamo riguarda esclusivamente il lotto 229137. Il prodotto non ha data di scadenza o da consumarsi entro un certo periodo di tempo. Il singolo pezzo di salame è di 200 grammi. I supermercati lo stanno già ritirando dal mercato. Per verificare se è il prodotto contaminato, controlla l’etichetta che trovi sul salame. Se l’hai buttata via, butta tutto per sicurezza, non si sa mai. Per richiedere il rimborso del prodotto non serve lo scontrino.

Puoi presentarti al supermercato e richiederlo, oppure chiedere un altro salame in sostituzione. Gli altri prodotti della ditta Fumagalli Industria Alimentari Spa sono sicuri e non hanno presentato problemi di salmonella, neanche nello stesso stabilimento. Il richiamo alimentare del Ministero della Salute è già attivo, quindi a oggi è impossibile comprare questo prodotto, anche perché i supermercati lo hanno già ritirato dal commercio.

Dalla confezione, è abbastanza evidente notare l’assenza di data di scadenza o di numero di mesi di validità. L’allerta quando fai la spesa deve essere sempre massima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.