Punti neri, solo così puoi toglierli per un tempo più prolungato

Svelto l’unico metodo per eliminare in modo definitivo i punti neri seguendo passo passo alcuni step per una skincare davvero top.

togliere punti neri in modo definitivo trattamento skincare
(Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chi soffre di pelle grassa può essere un problema estetico molto fastidioso. Questo tipo di pelle tende a lucidarsi molto più facilmente rispetto agli altri tipi, sopratutto nella zona T del viso. Se non eseguita una buona skincare con prodotti adatti al nostro derma, il make-up potrebbe durare quanto un gatto in tangenziale oltre alla comparsa di altre problematiche come acne e punti neri.

Quest’ultimi sono un vero cruccio per chi tende ad avere problemi di pelle. I punti neri non sono altro che un accumulo di sebo e altre sostanze che a contatto con l’aria si ossidano e prendono il loro tipico colore nero. Ci sono molto metodi con i quali è possibile eliminare, temporaneamente, il problema. Ma noi, oggi, vi diremo come è possibile toglierli per un tempo più prolungato. 

Punti neri: il metodo definitivo per eliminarli

togliere punti neri in modo definitivo trattamento skincare
(Freepik)

I punti neri, detti anche comedoni, sono un’accumulo di sebo e lipidi che una volta a contatto con l’ossigeno si ossidano ricreandone il tipico aspetto. Inoltre la comparsa di questi inestetismi può essere provocata anche dall’uso scorretto di prodotti durante la skincare. Infatti utilizzare prodotti troppo aggressivi può essere deleterio per la pelle, accelerando la formazione di acne e punti neri. Anche una scorretta detersione può esserne la causa.

Dunque esistono alcuni metodi che se seguiti nel corso del tempo possono attenuare la comparsa dei punti neri. In primo luogo come detto precedentemente, la skincare è essenziale e bisogna prima di tutto capire quali prodotti usare a seconda del nostro tipo di pelle: grassa, mista o secca. Ovviamente una pelle mista o grassa sarà più predisposta geneticamente alla formazione di punti neri, anche per i residui di prodotti o di sebo sul derma.

Dopo aver capito quale prodotti utilizzare per la propria beauty routine è necessario utilizzare delle maschere che siano lenitive, quindi con un’azione antinfiammatoria e antibatterica. Quindi una volta a settimana è utile utilizzare una maschera con queste caratteristiche oltre ad essere composte con ingredienti idratanti e astringenti. Infine sarebbe opportuno anche usare delle maschere peel-off che una volta solidificate vengono rimosse intatte e rimuovono in modo efficace e semplice le impurità.

Altro momento della skincare importantissimo per eliminare i punti neri è l’esfoliazione. Cercando di utilizzare esfoliati in polvere o enzimi che sciolti con l’acqua agiscano sulla pelle in profondità. L’importante è non utilizzare scrub a granuli che risultano essere troppo strong per il viso. In questo modo eliminerete le cellule morte del derma e favorirete la produzione di collagene.

Quindi in sostanza l’unico metodo infallibile per eliminare i punti neri è la pazienza e la perseveranza nell’attuare ogni giorno questi piccoli gesti di skincare. Dalla doppia detersione per eliminare accuratamente ogni residuo di make-up o prodotti utilizzati. Utilizzare una due volte alla settimana delle maschere, fra cui quell’argilla. Esistono anche dei peeling chimici in commercio molto efficienti, ma ovviamente se il problema è grave bisogna rivolgersi a medici specialisti o alla propria estetista. Loro sicuramente sapranno consigliarvi prodotti specifici alle vostre esigenze oltre che al trattamento da utilizzare, per attenuare il problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.