Ballo della Rosa: tutti tranne Charlene di Monaco – perché non si è presentata? il motivo è assurdo

Ieri si è tenuto il celebre ballo istituito dal 1954 dalla Principessa Grace nel Principato di Monaco. C’erano i Grimaldi al completo, ma di Charlene nessuna traccia. Perchè?

Charlene Di Monaco ballo della Rosa
Charlene di Monaco (screenshot Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ieri sera nella Salle des Etoiles dello Sporting Monte-Carlo si è tenuto il celebre Ballo della Rosa, dopo due anni di assenza a causa della pandemia da Covid-19. La famiglia Grimaldi si è presentata al completo per fare gli onori di casa, Alberto e Carolina di Monaco su tutti, con la seconda che ha preso il testimone dalla madre, Grace Kelly, che lo ideò nel 1954.

Le donne della casa regnante di Montecarlo hanno spiccato per classe ed eleganza, su tutte Charlotte in un abito Chanel, brand del quale è da tempo testimonial e la bella Beatrice Borromeo, radiosa al braccio di Pierre Casiraghi con un abito di broccato azzurro pallido firmato Dior.

A firmare l”atmosfera raffinata e grintosa a tema Anni Venti ci ha pensato Christian Louboutin, grande amico della Principessa di Hannover. Un’assenza, tuttavia, si è fatta sentire e manco poco: quella di Charlene. Come mai la consorte di Alberto non era presente al suo fianco?

Ballo della Rosa: che fine ha fatto Charlene?

Visto il lungo periodo di convalescenza della Principessa monegasca, in molti si sono domandati perchè non fosse presente a fianco del regal marito. In realtà il ballo è di competenza di Alberto e la sorella Carolina, e a breve la bionda sudafricana sarà protagonista di quello dedicato alla Croce Rossa, altro evento clou della vita mondana di Monaco.

A rassicurare gli astanti ci ha pensato proprio il Principe, spiegando che “Sta meglio, piano piano si va verso la normalità”. Probabilmente Charlene ha preferito non”rubare la scena” alla cognata tanto famosa, con la quale, si sussurra, i rapporti non sarebbero dei migliori.

Raggiunto dal Corriere della Sera, il capostipite di casa Grimaldi ha aggiunto che “Adesso per lei si tratta di tornare progressivamente alla normalità e con i bambini ci prepariamo a un mese di agosto di relax e vacanza. Ma in questi momenti è bello poter contare sull’aiuto di una famiglia”. Nessuna nube all’orizzonte, quindi, ma un’accortezza per evitare di farla affaticare troppo, in attesa che le sue condizioni di salute migliorino del tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.