Debolezza muscolare, potresti avere una carenza di questi sali minerali: se non risolvi subito, rischi di peggiorare le cose

Debolezza muscolare, potresti avere una carenza di questi sali minerali, se non risolvi subito rischi di peggiorare la situazione! Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

carenza potassio e magnesio pericolo salute
(Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Durante l’estate non a caso a causa delle temperature elevate e un caldo afoso quasi “appiccicoso” ci impedisce di svolgere le attività quotidiane con serenità. Questo perché ci si sente spesso deboli e senza forze, anzi molto spesso si può soffrire si pressione bassa e crampi muscolari, molto dolori che portano ad un intorpidimento della zona.

Nonostante molti anziani decidano col caldo di rimanere a casa in comodità, uscire nelle ore più fresche sarebbe l’ideale per evitare l’insorgenza di alcune problematiche come le gambe gonfie. Accade perché col caldo i vasi sanguigni si dilatano. Ma è possibile prevenire questi sintomi? Anche perché non solo il caldo può incidere sulla debolezza o i crampi, ma di sarebbero altri fattori da non sottovalutare e che possono rappresentare un pericolo per la salute.

Debolezza muscolare e crampi: carenza di due elementi fondamentali

crampi muscolari debolezza carenza potassio magnesio
(Freepik)

Oltre al caldo che può portare a numerosi problemi, esistono due sali minerali importantissimi per il benessere della nostra salute, e se ne abbiamo carenza possono portare all’insorgenza di debolezza e crampi muscolari. La carenza di magnesio e potassio. Questi due sali minerali sono essenziali per il sostentamento dell’organismo e ci aiutano a non farci sentire stanchi e senza forze.

Se la mancanza di magnesio è molto elevata si possono riscontrare sintomi come debolezza e crampi, poiché questo elemento è il fulcro dell’energia del corpo che ci permette di rimanere attivi. Mentre per il potassio, se la sua mancanza è eccessiva oltre alla debolezza può portare ad un’aritmia del battito cardiaco.

Per far fronte a questi disagi che non andrebbero mai sottovalutati sia per gli anziani che per i giovani, sarebbe opportuno modificare la propria alimentazione. Per assumere una quantità giusta di questa due elementi è possibile integrarli sia con integratori alimentari oppure inserire nella dieta cibi come le verdure a foglia larga, carciofi e broccoli ma anche cereali.

Per assumere, invece, una quantità corretta di potassio si può aggiungere alla propria alimentazione alimenti vegetali freschi. Questo tipo di alimentazione ci permettere di assumere le quantità giuste ed essenziali per il funzionamento corretto del nostro organismo che deve affrontare le elevate temperature estive. In questo modo non incomberemo in spiacevoli situazioni come episodi di svenimenti o crampi e contrazioni muscolari molto dolorosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.