I laureati trovano lavoro più facilmente. Ecco quelle consigliate

Secondo Almalaurea i laureati trovano lavoro più facilmente. Ecco quelle più consigliate per assicurarsi una posizione lavorativa nel 2022.

laureati posizione lavorativa 2022
(Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Secondo Almalaurea i dati di occupazione dei laureati in Italia sono confortanti. Infatti dopo una decrescita esponenziale partita nel 2020, i dati mostrano un incoraggiante aumento delle posizione lavorative occupate dai laureati. Purtroppo la disparità fra Nord e Sud è ancora evidente, non a caso molti studenti dopo il diploma partono per iscriversi ad università collocate al Nord anche se quest’anno a livello nazionale si è registrato un calo rispetto all’ultimo trend. Ma nonostante ciò le posizione lavorative occupate dai laureati sono in aumento. Vediamo di seguito le lauree da preferire per assicurarsi un lavoro.

Laureati: le più utili per assicurarsi una posizione lavorativa nel 2022

lavoro laureati 2022
(Freepik)

Nonostante la crescita dell’occupazione sia favorevole, i contratti somministrati ai laureati continuano ad avere in incidenza a tempo determinato per 40 ore settimanale anche se molti preferiscono lo smart working o misto (che ha visto l’apice durante la pandemia). Inoltre a incidere sull’assunzione è importante il percorso di studi scelto.  Infatti sono favorite le lauree a cinque o tre anni in medicina, farmacia, ingegneria e architettura. Purtroppo non è lo stesso per chi ha scelto psicologia o giurisprudenza che seguono un inter lungo di “gavetta” prima di arrivare ad una collocazione ottimale. In più si evince che l’incidenza di laureati è maggiora fra il genere femminile rispetto al maschile per molte facoltà tra cui spicca quella in medicina.

Secondo i dati di Almalaurea, nonostante la crescita positiva registrata sull’occupazione, bene anche le retribuzioni che si osservano aggirarsi intorno fra i 1.300 e i 1.400 euro al mese. Ma ad un aumento dello stipendio sta corrispondendo un aumento delle ore full-time e quindi alla conseguenza di contratti minori in part-time.

Fra le posizioni lavorative con una paga allettante troviamo medici e farmacisti intorno ai 1.900 euro, seguiti da ingegneri e informatici con 1.800 euro. Mentre una soglia più bassa la ritroviamo nelle operatrici infantili e laureati in materie umanistiche fra i 1.300 e i 1.400 euro al mese.

In conclusione gli studi da preferire per avere una maggiore sicurezza di occupazione sono gli studi in materia scientifica a seguito quelle umanistiche come avvocati e educatori infantili. Ma la cosa più importante è che ognuno di noi scelga in base alle proprie attitudini e aspirazioni. In questo modo studiare o lavorare non ci peserà e quando riusciremo nel nostro obbiettivo avremo sicuramente grande soddisfazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.