Diabete, 8 domande ti rivelano se stai rischiando

Sul diabete otto domande permettono di fare chiarezza per capire se va tutto bene o se si deve fare attenzione alla salute.

diabete domande quali sono
(Myriams-Fotos – Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il diabete è una patologia che può avere diverse tipologie. Oltre a questo, un eccessivo consumo di zuccheri si può trasformare in iperglicemia, con conseguente rischio di insorgenza della malattia.

Il diabete, però, è un nemico insidioso per la salute. Infatti, non ha dei sintomi evidenti subito e molte persone se ne accorgono solo quando ormai possono solo tenere sotto controllo la malattia. Per questo, è importante capire se ci sono dei rischi. Un recente studio ha messo in evidenza alcuni elementi che possono far capire se si è a rischio o no, attraverso 8 domande che ti proponiamo qui di seguito.

Diabete, ecco le 8 domande da porti per capire se sei a rischio

diabete domande rispondere
(Tesa Robbins – Pixabay)

Lo studio in questione si chiama The diabetes risk score. A practical tool to predict type 2 diabetes risk e non solo permette di capire se si è a rischio o no, ma anche il livello di questo rischio entro 10 anni dalle risposte. Nell’ambito dei controlli effettuati su questo studio, ci sono anche i pareri positivi autorevoli di European Society of Cardiology e European Association for the Study of Diabetes. Quali sono queste domande? Prima di tutto, è importante assegnare un punteggio alle risposte, altrimenti non si può capire il livello di rischio.

  1. Quanti anni hai? Assegna: 0 punti fino a 45 anni, 2 punti dai 45 ai 54 anni, 3 punti dai 55 ai 64 anni e 4 punti oltre i 64 anni.
  2. Qual è il tuo indice di massa corporea? Assegna: 0 punti sotto i 25 chili al metro quadro, 1 punto tra i 25 e i 30 chili, 2 punti sopra i 30 chili.
  3. Qual è la tua circonferenza vita? Se sei un uomo, assegna: 0 punti se è meno di 94 centimetri, 3 punti se va dai 94 ai 102 centimetri e 4 punti se supera i 102 centimetri. Se sei donna, assegna: 0 punti se è meno di 80 centimetri, 3 punti se va da 80 a 88, 4 punti se supera gli 88 centimetri.
  4. Svolgi attività fisica almeno per mezz’ora al giorno? Se sì, assegna 0 punti, altrimenti 2.
  5. Mangi frutta e verdura tutti i giorni? Se sì, assegna 0 punti, altrimenti 1.
  6. Hai avuto una prescrizione di farmaci per la pressione alta? Se sì, assegna 2 punti, altrimenti 0.
  7. Hai avuto una glicemia alta? Se sì, assegna 5 punti, altrimenti 0.
  8. Hai parenti con il diabete di tipo 1 o 2? Se no, assegna 0 punti. Se si tratta di nonni, zii o cugini assegna 3 punti. Se si tratta di genitori, fratelli o sorelle assegna 5 punti.

Con un punteggio tra i 20 e i 15 punti, potresti rischiare il diabete in un caso su due per il punteggio più alto e in un caso su tre per quello più basso. Tra i 12 e i 14 punti, non stai rischiando tanto, ma devi darti da fare. Infine, se hai preso meno di 7 punti, non stai rischiando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.