Usi la stevia al posto dello zucchero? Non dovresti farlo! Ecco perché

La stevia e lo zucchero non sempre si possono sostituire a vicenda. Ecco perché e quali sono le alternative casalinghe.

stevia zucchero
(13082 – Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La stevia e lo zucchero sono utilizzati per non bere il caffè amaro e in alcune bevande che si trovano in commercio. In passato si usava solo lo zucchero nei prodotti industriali e lo zucchero bianco per il caffé, sostituito dal miele per le tisane.

Poi è arrivata la stevia, una pianta che ha le sue proprietà benefiche, ma che è diventata di tendenza negli anni per via di una caratteristica particolare: la capacità di rendere dolce una bevanda senza alcuna caloria.

La stevia e lo zucchero si possono sostituire con una soluzione fatta in casa

stevia zucchero alternative
(xbeing – Pixabay)

Perché, allora, si dovrebbe trovare un’alternativa alla stevia e allo zucchero? È presto detto. Lo zucchero fa male in dosi eccessive. Tra i sintomi si possono ricordare: mal di testa, mal di stomaco, diarrea e, a lungo andare, anche diabete. La stevia fa male solo in dosi eccessive. Di solito, è ben tollerata anche dai bambini e dalle donne in gravidanza, ma a lungo andare può provocare gonfiore, diarrea e ipotensione.

Quali sono le alternative a queste sostanze? Rinunciamo e beviamo le bevande amare? Non c’è bisogno di un cambiamento così drastico! Infatti, si può ottenere il massimo da una semplice ricetta fatta in casa con i datteri. Infatti, questi frutti sono ricchi di vitamine Aed E. Quindi, per ottenere un dolcificante naturale basta mettere in un mixer 300 grammi di datteri e di acqua, in proporzione 1:1.

Questa soluzione, se ben conservata nel frigorifero, si potrà utilizzare per circa 10 giorni. In più, si può usare come alternativa non solo per il caffè, ma anche per preparare fantastici dolci. Così non si potrà sbagliare e si potrà alternare questa soluzione fatta in casa a quelle in commercio per la tua salute.

Infatti, lo zucchero e la stevia non sono da evitare del tutto, anzi! Sono un’ottima fonte di energia e si possono usare, a patto di non esagerare con le dosi. Quando vedi di starne prendendo troppo, puoi sostituirli con questa soluzione fatta in casa, da proporre anche alle amiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.