Manicure, ecco come far durare smalto e semipermanente più di 3 settimane

Manicure, lo smalto e il semipermanente dureranno più di 3 settimane grazie a queste semplici accortezze. Ecco i segreti per mani perfette.

Manicure trucchi per arrivare a 3 settimane
Manicure, i trucchi per arrivare a 3 settimane con smalto e semipermanente (Foto di Element5 Digital Pexels)

I PEZZI PIU’ LETTI DI OGGI:

Negli ultimi anni, avere unghie sistemate e curate è sempre più importante per la nostra immagine e soprattutto d’estate la manicure diventa un vero must irrinunciabile, da sfoggiare in vacanza e sotto l’ombrellone.

Se però avere unghie colorate e sempre diverse è ormai una moda, è importante anche mantenerle perfette e intatte, senza inestetiche sbeccature.

Purtroppo infatti, soprattutto con smalti e semipermanenti, è facile che le unghie siano soggette a rotture e sbeccature, se non prestiamo attenzione.

Ecco quindi le semplici accortezze da seguire, per avere unghie perfette fino a 3 settimane.

Manicure perfetta fino a 3 settimane, ecco i trucchi

Manicure trucchi per arrivare a 3 settimane
I segreti per una manicure perfetta (Foto di freestocks.org da Pexels)

Lo smalto, essendo applicato manualmente, non ha purtroppo la stessa consistenza di un gel ed è quindi molto più soggetto a rovinarsi. Anche il semipermanente, nonostante sia fissato con l’uso della lampada UV, è comunque molto più sottile rispetto a un gel, ed è quindi anch’esso soggetto a rotture.

Ci sono però delle accortezze da mettere in pratica per avere cura delle nostre unghie, e permetterci di arrivare al ritocco successivo dopo più di 3 settimane.

Per prima cosa, mai tagliare le unghie con un tagliaunghie se abbiamo smalto o semipermanente, questo perché in questo modo si fa ad “aprire” il lavoro che è stato sigillato con il finish, e questo fa si che il prodotto sia soggetto a rotture.

Se proprio abbiamo bisogno di ritoccare le unghie, facciamolo con una lima, delicatamente, senza movimenti bruschi.

Il secondo segreto, che sembra scontato ma che solo pochi seguono, è quello di utilizzare i guanti per fare qualsiasi lavoro di pulizia in casa. I saponi e i prodotti chimici che infatti utilizziamo per lavare i piatti, il pavimento ecc, possono logorare il nostro smalto o semipermanente, esponendolo a rotture.

L’ultimo trucchetto, è quello di prediligere una forma più arrotondata o a mandorla, in modo da non avere angoli e ridurre le possibilità di sbattere su mobili o altro.

Grazie a questi trucchetti, vedrete che riuscirete ad arrivare senza problemi alle 3 settimane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.