Capelli deboli e sfibrati? Arriva in soccorso un insolito alleato

Quando si hanno capelli poco forti e con la tendenza a sfibrarsi, si cercano rimedi un po’ ovunque. Ora arriva un ottimo e insospettabile aiuto.

Capelli sfibrati retinolo
Dei capelli castani (Pixabay)

Con l’inizio della bella stagione inizia un periodo complicato per le persone che tendono ad avere capelli fragili e sfibrati, che devono anche prestare attenzione agli agenti atmosferici e ambientali, come raggi del sole e salsedine, ad esempio.

In commercio ci sono tantissime maschere che promettono miracoli, alcune più performanti di altre, e ultimamente si è scoperto un “ingrediente” che si trova in alcune creme non dedicate alla chioma, che insospettabilmente funziona alla perfezione anche per il cuoio capelluto.

Una sorta di rivoluzione, la skinification, che ha visto l’utilizzo dell’acido ialuronico fare il suo ingresso nei prodotti dedicati all’haircare. Questo prodotto, tuttavia, non è adatto a tutti i tipi di epidermide, in quanto può provocare secchezza e rossori in quelle più sensibili e quindi deve essere utilizzato con i dovuti accorgimenti.

Capelli sfibrati: l’ingrediente che fa miracoli

Stiamo parlando del retinolo, elemento dalle qualità anti età e antiossidanti portentose, già noto per la cura del viso e del corpo e che si sta iniziando ad usare anche per la salute dei capelli. Un modo molto efficace per migliorare notevolmente la nostra capigliatura.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darya Khachukayeva (@beautytalks_it)

Questo derivato della vitamina A ha un’azione purificante potente, che permette quindi al bulbo pilifero di lavorare meglio, rendendo di conseguenza i capelli più sani e forti, oltre che accellerarne la ricrescita. Inoltre è indicato per chi ha la chioma grassa, poichè funge anche da seboregolatore e permette di far assorbire meglio gli altri ingredienti, potenziandone di conseguenza l’efficacia. Ma per chi è indicato? Un po’ per tutti, ma in particolare per chi soffre di cute secca o forfora.

Leggi anche –> Fragole: contro i pesticidi prova uno di questi tre rimedi!

Leggi anche –> Lidl per l’ambiente con le nuove creme solari ecologiche: prezzo irrinunciabile

Posto che è meglio fare un test prima sul polso per vedere se non si è troppo sensibili al prodotto, possiamo quindi usare uno dei sieri che utilizziamo per la nostra skincare (in commercio sono ancora pochi i prodotti specifici per capelli) sullo scalpo asciutto e pulito, usando poche gocce da far assorbire con movimenti circolari. Un trattamento da utilizzare una volta ogni settimana o due e da fare solo di notte, poichè il retinolo non è indicato per l’esposizione al sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.